venerdì 23 novembre 2007

Gnocchi & piccole crisi!




..Sempre sull'onda della voglia di shopping di ieri (partita per la tangente senza concretizzazioni, causa dipartita della quindicenne gatta del mio amico..ciao puzzoletta!) stamattina quando ho aperto l'armadio per vestirmi ho avuto la sensazione di aver dormito circa una sessantina d'anni. Non perchè abbia riposato bene, anzi, ormai quello è un miraggio, ma perchè il contenuto dell'armadio della suddetta Esperta di moda (sempre con la E maiuscola) è meno moderno sia di quello della mia bella mamma che (sopratutto) di quello della mia cara nonnetta. Tutto questo non è bello. Ho estratto (e, lo ammetto, anche provato) una gonna a ruota marrone a costine di velluto. Quando mi sono guardata allo specchio per poco non mi (ri)metto a piangere (dopo il bellissimo post di Lory!Commovente..). E dai, ma che tristezza. Non che non vadano di moda le gonne a ruota eh, MiuMiu ci ha fatto un'intera collezione..pero, quella che abitava nel mio armadio..ma che tristezza!!Ti vestirai da ventenne quando avrai quarant'anni, cara tristissima ragazza riflessa nello specchio? Per fortuna ho anche io dei momenti di lucidità, nel caso specifico rappresentati da una longuette bellissima a vita alta e molto aderente, che almeno non mi da le sembianze di mary poppins. Un maglioncino nero sopra, il cinturone di pelle, gli stivali e una bella collana. Fortuna che Coco Chanel diceva: "Una donna con delle belle scarpe non è mai brutta" , almeno in quel campo sto a posto. Ah, ma io lo so qual'è il mio problema, non mi compro qualcosa di carino dalla notte dei tempi, e sapete perchè? Perchè quando si tratta di spendere per me stessa, divento una gran tirchiona, ecco perchè! E non è mica normale! Se devo fare un ragalo a lui, a mamma, a chiunque io ami, posso fare anche i sacrifici piu' assurdi pur di poter spendere la cifra che io ritengo adeguata. Ma se poi voglio comprare qualcosa per me, alla fine faccio marcia indietro. Prima non ero cosi'! Prima ero fedele al motto di Carrie "I miei soldi li voglio lì dove posso vederli: appesi nel mio armadio!" ..Cmq, oggi o al massimo domani darò un bella svecchiata al mio guardaroba, soprattutto perchè in quanto Esperta devo mantenere una certa immagine! Crisi di identità fashion a parte, ieri era giovedì, il che implica Gnocchi! Quelli dell foto sono ovviamente comperi, provenienti dal pastificio qui vicino che non se la cava male, ma sicuramente non potrà mai competere con nonna.. in attesa di andare da lei per mangiarne i soliti due/tre piatti ci siamo accontentate, anche perchè qui nessuno aveva un minimo di tempo per mettersi a impastare! Allora, se sono fatti da qualcun altro non potevo postarli? Mmm...io penso di si, (sgridatemi tutti in caso contrario!) ma la cosa buonissima di questo pranzo è stata il sughetto preparato con i nostri pelati, la nostra conserva. Mi dispiace ma non c'è nessuna conserva che puo' competere:la nostra è fatta di famiglia, di tradizione, di amore, oltre che di ottimi san marzano, peperone verde e erbe aromatiche.. Al che basta aggiungere un po' di mozzarella a cubetti, condire bene e..il pranzo è pronto! Buoni buoni!

9 commenti:

CoCò ha detto...

L'armadio mio può sicuramente accompagnarsi al tuo ma è unperiodo in cui non ho poi tanta voglia di comprare vestiti, così mi metto sempre le mie solite due o tre cose del momento. Per la salsa ti capisco la facciamo anche noi in casa ed è tutta un'altra cosa, baci

Elisa - Basilico&Co. ha detto...

ahhh io no comment sui vestiti .. piu che altro ora non ho neppure i soldi per andare a fare shopping!
Gli gnocchi sono il mio piatto preferito rigorosamente fatti dalla mia mamy! che buoniiiiiiii anche io non riesco a non fare il tris!!
Buon weekend!

Cuocapercaso ha detto...

Condivido con l'idea del'armadio...certe mattine lo apro e penso che non ho nulla ma proprio nulla...eppure sta quasi scoppiando... Ma...
Cmq, carissima Benedetta, domani faccio compere: maglie grigio perla e viola! poi ti dico!!
NB...mi ricordi un sacco Becki Bloomwood di "I love shopping"...lo hai letto?? Io lo ADORO (come tutti i suoi seguiti)

baci
Grazia

Lory ha detto...

Mi pare di vederti come AUDREY Hepburn in "colazione da Tiffany",li davanti alla vetrina con la tua bellissima longuette, una piccola borsettina adgiata sul polso, un mini sandwich in mano,piccoli bocconi..la gente che passa e guarda,no,nn le bellissime vetrine di Tiffany,ma la bellissima ragazza fema ad ammirare !

Dolcezza ha detto...

@coco ultimamente faccio cosi' anche io, e, udite udite, neanche questo fine settimana sono risucita a fare shopping. Ci vuole ispirazione!!

@elisa, forse il problema è anche questo vedo i miei (piccolissimi!!) risparmi faticosamente accumulati e mi dico che tra poco è natale ed è meglio risparmiare per fare dei bei regali..!

@grazia, come diceva la mitica Carrie "il solito problema:un armadio di vestiti e niente da mettere!" mi raccomando fammi sapere cosa hai comprato, sono curiosa! Non ho letto "I love shopping" ma se mi dici cosi' dovrò per forza rimediare!

@lory, mai nella mia vita ho ricevuto un complimento cosi' bello!! A parte dalla mia mamma, che pero' è sfacciatamente di parte!Lory è stato proprio bello leggere le parole per tua figlia e le sue per te, so quanto è bello avere un rapporto cosi' perchè anche io e la mia mamma siamo legatissime e ci adoriamo cosi.E' bello soprattutto perchè la maggior parte delle mie amiche non parlano con la madre e stanno sempre a inventare bugie su bugie perchè ci sono cose che non possono proprio dirle. Invece fidarsi e poter parlare di tutto con la massima sincerità è veramente la chiave per crescere bene!

un abbraccio a tutte!

Gnocchetto al pomodoro ha detto...

Succede! Molto più spesso di qunato tu creda di avere giornate di questo tipo..e pensi che vorresti veramente essere una "Signora"..avere le scarpe egli abiti giusti per tutte le occasioni o almeno per tutti i giorni...come ti capisco!! Buonissima la torta sopra e W gli gnocchi di nonna

nightfairy ha detto...

Quanto ti capisco..anche io sono come te, spendo tanto per gli altri e sacrifico me stessa!é sempre stato così..Devo dire che ultimamente mi vedo anche orribile, perciò continuo a fare fantasia su scarpe e borse e basta..eheh

Dolcezza ha detto...

@gnocchetto, io ho una passione per la moda leggermente diversa dagli altri, perchè mi appassiona "il sapere" più che "avere". Cerco di spiegarmi meglio, a me piace riconoscere lo stilista o l'ispirazione di quel che vedo in giro. Perchè poi, la griffe non ha tutta questa importanza.E'il fatto di sapere che tutte le scarpe bicolore che si vedono in giro in questa stagione sono solo un "seguito" delle classiche Chanel, o che i vestiti di ispirazione giapponese sono tornati alla ribalta grazie all'ultima collezione di Dior, che mi piace. Entrare da Zara e vedere che hanno già scopiazzato i sandali altissimi di Prada..
Certo, avrei una lista di desideri materiali talmente lunga che Babbo Natale starebbe peggio che dopo il crack del 29!:)

@nightfairy, nemmeno io mi vedo in grossa forma, tant'è che sono in grande indecisione tra uno stivaletto e una borsetta..:)

Lory ha detto...

Biscottina ,ma quanto sarai dolce!!!???

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin

TAGS

dolci cioccolato buffet fingerfood eventi light torte biscotti oggi non si mangia primi piatti emozioni formaggi verdura dolci al cucchiaio me antipasti pesce piatti unici natale colazione ricotta crostate cucina internazionale panna contest estate merende shopping uvetta vegetariano carne piatti freschi glassa pane pensieri sfizi caffè lievitati limone pomodoro recensioni ricette al forno nocciole umbria zucchine agrumi cipolla confort food formaggio mandorle pasta di zucchero pistacchio ristoranti brunch frutta gnocchi home made insalate merenda noci pranzi secondi senza burro Kenwood Chef Cooking arancia autunno basilico caramello crudo cucina regionale gelato meme mousse pasta pinoli piselli primavera zenzero zucca bicchierini burro cene condimenti creme etsy marmellata melanzane miele semifreddi trasferte Terni bloggheanno carote cioccolato bianco contorni crema fritto giveaway happy hour icone idee golose da regalare meringa piccola pasticceria sfoglia siti solidarietà speck spuntini the birthday party project torte salate verza zuppe Instagram Santin Torino agrodolce broccoli cacao cannella carpaccio collaborazioni conserve creme brulee dieta proteica fave feste finocchio fiori di zucca mandarini martedi della moda mele olio olive out topic pasqua pasta fresca ricette base risotti viaggi vini wish list Abruzzo Germania Molise calcio cheesecake cupcakes fragole gratin liquore Strega maionese menta moda orrore pasta ripiena pasticceria peperoni porro raccolte salse torte decorate torte per bambini yogurt Berlino Gaeta Genuino Clandestino Gli Ingredienti Segreti dell'Amore Handmade Identità Golose Juve Mercato Brado Milano Monaco di Baviera Narì bed&breakfast Narì ristorante Paste di Meliga Roma San Valentino Secondi piatti Swiss Cheese Parade Zafferano Zafferano di Cascia amref anatra baccalà bignè biscotti energetici biscotti. meme burro di arachidi burro di noccioline carne cruda castagne cavolfiore cena in bianco di torino cereali charli cheesecake fredda cheesecake senza cottura chef cime di rapa composte cucina cinese cucina orientale cucina sana dai peso al natale davide scabin dior download eataly foie gras fois gras francesco apreda gianduia gorgonzola guanciale healthy healthy food iniziative inverno jovanotti kitchenaid la granda la tramontina lasagne legumi lime luca montersino macarons mangiare a Gaeta mangiare a Torino mangiare a Vasto marco stabile mollica molluschi mozzarella di bufala musica nutella pancakes pasta brisè pasta fillo patate patate viola pere piemonte pink pizza pollo premi quiche quiche alsacienne quiche lorraine quiche vosgienne radicchio remoulade remoulade di sedano rapa riso rosso roma food and wine festival rosa cipria rosmarino roveja salsa bernese salutiamoci sedano rapa semi di girasole semi di zucca sesamo spinaci street food tartufo the hummingbird bakery torrone torta alla nutella torta skate vapore vongole
Con un Poco di Zucchero
tutti i diritti riservati - vietata la riproduzione anche parziale