sabato 6 novembre 2010

Pane ai semi di girasole..e datemi un consiglio!

Questo sabato mattina voglio parlarvi della scoperta dell'acqua calda :-). Quando ho letto da lei, di questo pane, ho capito subito che non avrei resistito a lungo senza provarlo. Piccola premessa: io e il pane abbiamo un rapporto conflittuale importante, no no, non ho alcun problema a mangiarne (magari!) ma ne ho più di qualcuno nel farlo. Ho provato anche con la macchina del pane, e penso di potermi vantare di essere l'unica che è riuscita a sfornare un pane affossato al centro senza praticamente fare nulla: il che ha del miracoloso, se considerate che la macchina suddetta, fa tutto da sola, cioè tu versi tutti gli ingredienti e spingi un pulsantino, lei impasta, lievita e cuoce, non ti da un gran margine di errore. Eppure io si, sono riuscita a tirar fuori, al fatidico bip di fine programma un pane con un cratere centrale che nemmeno con uno stampo apposta sarei riuscita a creare. E invece l'altra sera la svolta: dopo aver letto il post di Sara, io e la Supermum siamo uscite alla ricerca del Lidl, per comprare queste farine meravigliose per pani particolari marca Rivercote, che vanta numerosi varianti ma che ovviamente nella provincia denuclearizzata non arrivano in gamma completa..tuttavia ci siamo accontentate del pane ai semi di girasole, di quello alla segale e della ciabatta.

Ho cominciato con quello ai semi di girasole, del quale potete ammirare la perfezione, che contiene al suo interno questi meravigliosi semini che cerco da una vita e che non so dove comprare. La farina contiene anche il lievito e il sale, praticamente l'unica cosa che c'è da fare è aggiungere l'acqua mentre Pavel (o l'impastatore) gira. Insomma la perfezione è sua, non mia! Le indicazioni sono tutte scritte sulla confezione, compresi i tempi di lievitazione. Tre piccoli appunti: non usate tutta l'acqua indicata sul pacco, aggiungetela gradualmente fin quando l'impasto non si stacca dalle pareti, quella indicata è decisamente troppa. Setacciate un paio di cucchiai di farina per avere i semini di girasole da mettere sulla superficie del vostro pane e dargli un aspetto piu' rustico, oltre a conferire alla crosta un gusto maggiore. Terzo, le confezioni che comprate vanno usate in tempi brevi, altrimenti il lievito si disattiva!

Infine chiedo io a voi un consiglio: sempre l'altra sera ho scoperto che a circa 100metri da casa mia ha aperto finalmente un NaturaSì! Sembravo una bambina che si era resa conto dell'arrivo del Luna Park, ho talmente tanto sentito parlare di questi negozi che non vedo l'ora di andarci. Mi consigliate le cose piu' sfiziose da comprare? Parto dai semi di lino, dal the matcha e dal cremor tartaro...ditemi che cos'altro non posso lasciarmi sfuggire! Grazie e buon fine settimana..


ps: preparatevi a una sfilata di dolci a dir poco imponenteee, non sono responsabile di eventuali crisi iperglicemiche!

19 commenti:

Simo ha detto...

Ottimo pane!
per il Naturasì io trovo i vari malti, la melassa per fare i biscotti, la vaniglia bourbon, vari semini e farine a volontà, c'è anche una ottima varietà di lieviti, tutti da provare.
Frutta e verdura sono super...
Io amo anche i prodotti per l'igiene personale, compro quelli della Ecor o della weleda.
Poi se trovi il latticello sei fortunata...qua al mio negozio non lo vendono!
Buona spesa allora........

kiarina77 ha detto...

Bellissimo il tuo pane Benedetta! Complimenti, io non riuscirò mai a fare un lievitato così... hai tutta la mia buona invidia! Un bacione cara!

Federica ha detto...

perfetto e buonissimo! il profumo arriva fin qui!complimenti!

Cranberry ha detto...

Bellissimo il pane!
Per il natur Si non so che dirti..qui vicino casa ancora non lo trovo:(
Bacioni e buon fine settimana

Cinzia ha detto...

Ma che pane da urlo!!!
Bravissima, io direi che di farine ne troverai tantissime al Naturasì e poi c'è il mitico agar agar...
Un bacione.

Ginestra ha detto...

Sei fantastica! Mi sono spaccata dalle risate! Il tuo rapporto con il pane superata la pausa di riflessione mi sembra rientrato in carreggiata!
un bacio
p.s.
aspetto i dolci!

MMM ha detto...

pane fatto in casa.. ha sempre un sapore speciale :)
passa a trovarci!
www.modemuffins.blogspot.com
baci
MMM

MMM ha detto...

pane fatto in casa.. ha sempre un sapore speciale :)
passa a trovarci!
www.modemuffins.blogspot.com
baci
MMM

stefania ha detto...

Bellissimo pane per il negozio..non sono ancora passata da quello di Bologna me lo dico sempre ...lo farò presto quindi è nuovo anche per me :) ciao

Claudia ha detto...

Ciao carissima, tu avrai un rapporto conflittuale con il pane, ma io non vado molto d'accordo con i lievitati dolci... I pain aux reins mi vennero perfetti e non ti dico lo stupore, dato che era la prima volta che facevo un lievitato, ma poi da li ho riprovato con i panini dolci e...figurati! Non mi era nemmeno lievitato l'impasto di 1 mm! Roba dell'altro mondo! Comunque queste farine sono davvero una blla scoperta e, a quanto vedo, viene un pane bellissimo! Complimenti! PEr quanto riguarda il consiglio non saprei...c'è talmente tanta roba a Natura sì... che io ho sempre l'imbarazzo della scelta quando ci vado! ;-D

Valeria ha detto...

bellissimo questo pane, mi toccherà rifornirmi di farina speciale per pani speciali!!!

EliFla ha detto...

Come altri sopra ti consiglio anche io i malti e le melasse....al pan carrè che faccio ogni sttimana non manca mai un cucchiaino di malto!!Ciao

( parentesiculinaria ) ha detto...

Passavo da te per segnalarti una cosa e che vedo? Questo splendido panone... So che vuol dire essere negati per il pane... sigh... e so come ci si senta al settimo cielo quando riesce. Il pane è una cosa potente e densa di significato...

Torniamo al perchè mi trovo qui: pensavo potesse interessarti un'iniziativa presa da un paio di foodblogger in fretta e furia dopo l'ultima sparata del premier. Senza stare a spiegarti tutto, troverai esaurienti info nel banner col finocchio che trovi sul mio blog.
Ciau! ;)
Tiz

La Gaia Celiaca ha detto...

Ciao!
Scusa tantissimo l’effetto “spam”, ma siamo in poche e abbiamo pochissimo tempo per avvisare tutti di un’importante iniziativa food-blogger contro l'omofobia!
Trovi tutte le info qui e
qui!

Francesca ha detto...

Ciao!! Bello io tuo pane :D Da naturasì trovi tante cose sfiziose, pasta con farine particolari, farine e spezie di tutti i tipi, ma anche prodotti per il corpo (se ti piacciono, io adoro la crema per il corpo mora e muschio...)!
Tienici aggiornate sui tuoi acquisti, nel frattempo ti aggiungo tra i blog che seguo nel mio blog perchè in questo periodo sono sempre qua a curiosare! :D
Baci e a presto

Saretta ha detto...

Peccato non avere un Lidl a porata di mano invece ;)Che pane favoloso...Al Natrasì basta entrare...poi vedrai che, automaticamente, uscirai carica di bontezze!!!!baci

Benedetta ha detto...

grazie a tutte!!
vi aggiornerò sugli acquisti!!
un abbraccio!!

Chiara ha detto...

Benedetta, che te lo dico a fa', ovviamente ci troverai il latte fermentato, ricordi? e poi l'agar-agar, il latte di cocco, il sidro, vari tipi di malto (sto facendo l'elenco della mia spesa...). Ciao!!! :)

Elena ha detto...

Leggo questo posto solo ora: l'ho trovato con una ricerca su google...spero tu abbia già trovato dove vendono i fantastici semi di girasole, ma nel caso ancora non ce l'avessi fatta sappi che li hanno da Iper. Non so se c'è un punto vendita dove abiti, ma se c'è prova: vendono delle meravigliose confezioni di semi (girasole, lino etc...) organici da 3 etti l'una. E' un posto perfetto dove trovare queste cosine che negli altri supermercati mancano.
Ah! Complimenti per il pane, sembra squisito! :)
e.

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin

TAGS

dolci cioccolato buffet fingerfood eventi light torte oggi non si mangia biscotti primi piatti emozioni formaggi verdura dolci al cucchiaio me antipasti pesce piatti unici natale colazione ricotta crostate cucina internazionale panna contest estate merende shopping uvetta vegetariano carne piatti freschi glassa pane pensieri sfizi caffè lievitati limone pomodoro recensioni ricette al forno nocciole umbria zucchine agrumi cipolla formaggio mandorle pasta di zucchero ristoranti brunch confort food frutta gnocchi home made insalate merenda noci pistacchio pranzi secondi senza burro Kenwood Chef Cooking arancia basilico caramello crudo cucina regionale gelato meme pasta pinoli piselli primavera zenzero zucca autunno burro cene condimenti etsy marmellata melanzane miele mousse semifreddi trasferte Terni bicchierini carote contorni creme fritto giveaway happy hour icone idee golose da regalare meringa sfoglia siti solidarietà speck spuntini the birthday party project torte salate verza zuppe Instagram Santin Torino agrodolce bloggheanno broccoli cannella carpaccio cioccolato bianco collaborazioni conserve crema creme brulee dieta proteica fave feste finocchio fiori di zucca mandarini martedi della moda mele olio olive out topic pasqua pasta fresca piccola pasticceria ricette base risotti viaggi vini wish list Abruzzo Germania Molise cacao calcio cheesecake cupcakes fragole gratin liquore Strega maionese menta moda orrore pasta ripiena peperoni porro raccolte salse torte decorate torte per bambini yogurt Berlino Gaeta Genuino Clandestino Gli Ingredienti Segreti dell'Amore Handmade Identità Golose Juve Mercato Brado Milano Monaco di Baviera Narì bed&breakfast Narì ristorante Paste di Meliga Roma San Valentino Secondi piatti Swiss Cheese Parade Zafferano Zafferano di Cascia amref anatra baccalà bignè biscotti energetici biscotti. meme burro di arachidi burro di noccioline carne cruda castagne cavolfiore cena in bianco di torino cereali charli cheesecake fredda cheesecake senza cottura chef cime di rapa composte cucina cinese cucina orientale cucina sana dai peso al natale davide scabin dior download eataly foie gras fois gras francesco apreda gianduia gorgonzola guanciale healthy healthy food iniziative inverno jovanotti kitchenaid la granda la tramontina lasagne legumi lime luca montersino macarons mangiare a Gaeta mangiare a Torino mangiare a Vasto marco stabile mollica molluschi mozzarella di bufala musica nutella pancakes pasta brisè pasta fillo pasticceria patate patate viola pere piemonte pink pizza pollo premi quiche quiche alsacienne quiche lorraine quiche vosgienne radicchio remoulade remoulade di sedano rapa riso rosso roma food and wine festival rosa cipria rosmarino roveja salsa bernese salutiamoci sedano rapa semi di girasole semi di zucca sesamo spinaci street food tartufo the hummingbird bakery torrone torta alla nutella torta skate vapore vongole
Con un Poco di Zucchero
tutti i diritti riservati - vietata la riproduzione anche parziale