domenica 14 novembre 2010

La Torta Hello Kitty per Asia: spiegazioni passo passo!


Come promesso, ecco tutte le tappe e le ricette per realizzare una torta decorata: premetto che non posso essere presa a modello, non sono una maestra in questo tipo di torte! Se cercate delle maestre, provate a fare un salto da Marjlet, Donatella o Cristina, che sono decisamente piu' brave, precise e talentuose della sottoscritta, e guardate che capolavori sono capaci di fare!


Pan Di Spagna di Luca Montersino
250 g di uova intere
175 g di zucchero semolato
150 g di farina 00
50 g di fecola di patate
1 bacca di vaniglia bourbon
(per una torta come la mia 26cm di lato, moltiplicare per 3)

Montate le uova intere con lo zucchero e la vaniglia nella planetaria con la frusta, fino ad ottenere un composto spumoso e chiaro. Togliete dalla macchina ed aggiungete a mano con un cucchiaio di gomma la farina setacciata insieme alla fecola di patate, miscelando il tutto delicatamente dal basso verso l'alto. Mettete immediatamente il composto cosí ottenuto negli stampi imburrati ed infarinati, cuocete subito in forno a 190° C per 20 minuti circa. (direttamente dal blog di Montersino, volendo potete anche vedere come si fa)

nota: realizzarlo il giorno prima se non si ha a disposizione un abbattitore di temperatura, è necessario che sia ben freddo per tagliarlo e farcirlo senza che si sgretoli!

Per la ganache di farcitura:
500g cioccolato fondente
500ml di panna fresca
una bacca di vaniglia
un cucchiaio di zucchero a velo

Tritare il cioccolato e metterlo in una boule, scaldare la panna con lo zucchero, i semi e la bacca di vaniglia senza farla bollire e versare su cioccolato mescolando bene per ottenere un composto omogeneo e liscio. Emulsionare con un mixer a immersione, far raffreddare e montare in planetaria o con le fruste elettriche finchè non è gonfia e soda.

Per la pasta di zucchero rosa di copertura:
450g di zucchero a velo molto sottile
5g di colla di pesce
30g acqua
50g glucosio
colorante alimentare rosso liquido

Mettere la colla di pesce a bagno nell'acqua fredda. Setacciare nell'impastatore lo zucchero a velo un paio di volte. Mettere in un pentolino il glucosio e l'acqua e porre sul fuoco dolcissimo, facendo sciogliere il glucosio lentamente mescolando con una frustina, fino a ottenere un liquido trasparente leggermente piu' denso dell'acqua stessa. E' fondamentale non far bollire e non arrivare a temperature troppo alte, altrimenti si dovrà buttare via tutto e ricominciare (capita!). Aggiungere la colla di pesce ben strizzata e mescolare velocemente per farla sciogliere: in questo passaggio è ancor piu' fondamentale controllare la temperatura, non serve alcun termometro, basta tenere il pentolino vicino alla fiamma quel tanto che basta per scioglierla e avere un liquido trasparente e omogeneo. A questo punto azionate l'impastatore e versate il liquido a filo sullo zucchero a velo, quando inizia a prendere corpo aggiungete il colorante finchè non ottenete la gradazione di colore che desiderate.

nota: la pasta di zucchero deve essere lavorabile a mano, è pronta quando si stacca dalle pareti. Se vedete che appiccica, potete aggiungere uno o due cucchiai di zucchero a velo finchè non ottente una consistenza simile a quella della pasta all'uovo.

Per le decorazioni di pasta di zucchero bianca:
230g di zucchero a velo molto sottile
3g di colla di pesce
15g acqua
25g glucosio
coloranti e pennelli


Stesso procedimento, per ottenere una pasta bianca per le decorazioni.

Allestimento della torta:

  1. Tagliare il pan di spagna: Utilizzate il pan di spagna capovolto, cioè con la parte a contatto con la base della teglia, che sarà piu' regolare, come superficie superiore.Con un coltello lungo a lama liscia o seghettata, mettete una mano sopra il pan di spagna e tagliatelo in due.
  2. Bagnare il pan di spagna: Nelle torte per bambini si usano ovviamente bagne analcoliche, a base di latte e zucchero o succhi di frutta. Io ho usato il latte, ma non sono una granchè con le bagne perchè bagno sempre le torte troppo poco (dev'essere dovuto al fatto che non mi piacciono le torte troppo bagnate, ma nemmeno asciutte vanno bene!)
  3. Farcire e ricoprire: riempite la torta con la ganache, tenendone da parte una quantità sufficiente a ricoprire tutta la superficie una volta richiusa la torta. Prima di ricoprire è sempre meglio fare un passaggio in frigo per avere una base piu' dura e stabile su cui lavorare. La copertura è fondamentale per far aderire la pasta di zucchero alla torta e deve essere quanto piu' possibile regolare perchè tutti i bozzi e le imperfezioni verranno trasposte sulla superficie esterna. Usate una spatola lunga e liscia per livellarla al meglio, la torta dovrà essere bella già solo cosi'. Si puo' usare anche un "intonaco" fatto di panna montata o meglio ancora di crema al burro, che è ancora più stabile. Una volta compleatata, fare un altro passaggio in frigorifero.
  4. Stendere la pasta di zucchero: cospargere un foglio di carta forno e un mattarello (ideale per la pdz è quello di plastica..io non ce l'ho!) con zucchero a velo, stendere la pasta a circa 2mm di spessore facendo attenzione a non romperla e ad ottenere una copertura omogenea e grande abbastanza da coprire l'intera superficie della torta. Aiutandosi con la carta forno trasferire la pasta di zucchero sulla torta ben fredda, farla aderire bene, sopratutto sui bordi, e tagliare via la pasta in eccesso.
  5. Realizzare le decorazioni: a mano, con stencil, con i tagliabiscotti.. Per farle aderire basta inumidirle con un po' d'acqua o con della ghiaccia reale. Dipingere a parte le decorazioni colorate e attaccarle solo quando il colore è asciutto.
Ovviamente se avete qualche consiglio per me è sempre bene accetto! Sembra difficile, è vero, e per ottenere capolavori come quelli di Marjlet, Cristina e Donatella ci vuole manualità, talento e precisione. Magari la prima volta che provate vi verrà una torta bitorzoluta e storta, ma la seconda sarà piu' precisa e la terza avrà meno difetti.. io spero di migliorare con un po' di pratica!

15 commenti:

Raffaella ha detto...

Che brava che sei...questa torta è super....poi le bimbe di oggi amano hello kitty... complimenti cara!!! buona domenica!!!

raffy ha detto...

ma è splendida...sei stata bravissimissima... e poi chissà che buona!!!! posso una fetta?

raffy ha detto...

ma è splendida...sei stata bravissimissima... e poi chissà che buona!!!! posso una fetta?

fantasie ha detto...

Bravissima davvero!

EliFla ha detto...

Vorrei essere brava la metà di te!!!!.... sei molto brava...e grazie per le spiegazioni...ti aspettavo al varco...buona domenica baci

EliFla ha detto...

Vorrei essere brava la metà di te!!!!.... sei molto brava...e grazie per le spiegazioni...ti aspettavo al varco...buona domenica baci

Ginestra ha detto...

Ma sai che il tuo post è utilissimo? E' vero che le ragazze di cui hai parlato sono bravissime, ma non trovi mai nei loro blog un passo passo! Davvero bravissima! Tra l'altro è una torta stupenda e anche buonissima!

SUNFLOWERS8 ha detto...

grazie per le dritte ;) se questa torta la vedesse Giorgia ne vorrebbe subito una uguale!
Buona giornata
SOnia

Ely ha detto...

grazie mille per i tutti i dettagli

manu ha detto...

Bellissima!

Claudia ha detto...

WOW che bella!!! Hello Kitty sta spopolando tra le bambine...e anche tra quelle un pò più cresciute! a me nell'arco di qualche mene me ne sono state commissionate due! QUesta rettangolare è fantastica...davvero bella...e chissà che buona!bravissima!

Ambra ha detto...

Ma sei capace anche a fare le torte decorate con la pdz?? Ma cos'è che non sai fare???!!!Sei davvero brava!!!Smack!

Stefania ha detto...

Sei bravissima davvero.. e grazie per le spiegazioni :)
buon lunedì

Cleare ha detto...

chissà come sraà stat contenta la festeggiata! anch'io ne ho fatta una con hello kitty per mi sorella, anzi è stato il primo post del mio blog http://ilpomodorosso.blogspot.com/2010/03/il-primodi-una-lunga-serie-spero.html

Amaradolcezza ha detto...

Ma che bella! sei stata bravissima.. 2 anni fa anche io ho fatto una torta di hello kitty (solo che era per me) e avevo usato il marshmellow ma con la pasta di zucchero è un'altra cosa..molto più bella!
brava!
Giulia

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin

TAGS

dolci cioccolato buffet fingerfood eventi light torte biscotti oggi non si mangia primi piatti emozioni formaggi verdura dolci al cucchiaio me antipasti pesce piatti unici natale colazione ricotta crostate cucina internazionale panna contest estate merende shopping uvetta vegetariano carne piatti freschi glassa pane pensieri sfizi caffè lievitati limone pomodoro recensioni ricette al forno nocciole umbria zucchine agrumi cipolla confort food formaggio mandorle pasta di zucchero pistacchio ristoranti brunch frutta gnocchi home made insalate merenda noci pranzi secondi senza burro Kenwood Chef Cooking arancia autunno basilico caramello crudo cucina regionale gelato meme mousse pasta pinoli piselli primavera zenzero zucca bicchierini burro cene condimenti creme etsy marmellata melanzane miele semifreddi trasferte Terni bloggheanno carote cioccolato bianco contorni crema fritto giveaway happy hour icone idee golose da regalare meringa piccola pasticceria sfoglia siti solidarietà speck spuntini the birthday party project torte salate verza zuppe Instagram Santin Torino agrodolce broccoli cacao cannella carpaccio collaborazioni conserve creme brulee dieta proteica fave feste finocchio fiori di zucca mandarini martedi della moda mele olio olive out topic pasqua pasta fresca ricette base risotti viaggi vini wish list Abruzzo Germania Molise calcio cheesecake cupcakes fragole gratin liquore Strega maionese menta moda orrore pasta ripiena pasticceria peperoni porro raccolte salse torte decorate torte per bambini yogurt Berlino Gaeta Genuino Clandestino Gli Ingredienti Segreti dell'Amore Handmade Identità Golose Juve Mercato Brado Milano Monaco di Baviera Narì bed&breakfast Narì ristorante Paste di Meliga Roma San Valentino Secondi piatti Swiss Cheese Parade Zafferano Zafferano di Cascia amref anatra baccalà bignè biscotti energetici biscotti. meme burro di arachidi burro di noccioline carne cruda castagne cavolfiore cena in bianco di torino cereali charli cheesecake fredda cheesecake senza cottura chef cime di rapa composte cucina cinese cucina orientale cucina sana dai peso al natale davide scabin dior download eataly foie gras fois gras francesco apreda gianduia gorgonzola guanciale healthy healthy food iniziative inverno jovanotti kitchenaid la granda la tramontina lasagne legumi lime luca montersino macarons mangiare a Gaeta mangiare a Torino mangiare a Vasto marco stabile mollica molluschi mozzarella di bufala musica nutella pancakes pasta brisè pasta fillo patate patate viola pere piemonte pink pizza pollo premi quiche quiche alsacienne quiche lorraine quiche vosgienne radicchio remoulade remoulade di sedano rapa riso rosso roma food and wine festival rosa cipria rosmarino roveja salsa bernese salutiamoci sedano rapa semi di girasole semi di zucca sesamo spinaci street food tartufo the hummingbird bakery torrone torta alla nutella torta skate vapore vongole
Con un Poco di Zucchero
tutti i diritti riservati - vietata la riproduzione anche parziale