mercoledì 10 novembre 2010

Diverso da chi..?



La cosa piu' triste è che non mi sono stupita. Mi sono ritrovata di nuovo a fissare il monitor del pc con un'espressione tra lo schifato e lo sconvolto, questo si, ho rivisto il video del suo intervento un paio di volte prima di rassegnarmi al fatto che fosse successo davvero, ma stupita, quello no. Ed è la cosa piu' grave, perchè significa che la sua volgarità, quella che ha tentato di trasmettere all'Italia con tutti i mezzi a sua disposizione, ci ha davvero assuefatti. E si allarga purtroppo a macchia d'olio, con i suoi programmi televisivi, con i reality infarciti di personaggiucoli che diventano i modelli a cui aspirare, con il suo stile di vita grottesco e scorretto. Mi dispiace essere a corto di sinonimi, ma volgare è la parola piu' calzante per descrivere questo premier. E' volgare proporre alle nuove generazioni un modello di scorciatoie, fatto di ragazze belle e disponibili che dopo un calendario senza veli diventano ministro, e di ragazze non belle e non disponibili che vengono insultate anche in un modo un po' asilostyle, della serie "zittatucheseibrutta". E' volgare considerare le belle ragazze a propria disposizione per passare il tempo libero, cosi' come è volgare far credere alle ragazze che per affermarsi basterà curare il corpo e utilizzarlo nel modo piu' opportuno. E' volgare incarnare un ideale sessista, in cui l'uomo occupa il posto di comando e le donne "basta pagarle". E' volgare insultare. Le donne, i gay, gli ebrei, i disabili, chiunque. Sopratutto da una posizione come la sua, di potere ma anche di responsabilità, perchè quando si rappresentano una sessantina di milioni di persone, bisognerebbe ricordare che le parole sono importanti. E che il giorno dopo saranno su tutti i principali quotidiani del mondo, pronti a deridere l'italiano medio che si rivede, non so assolutamente come, in B., e che, non so assolutamente come, è pronto anche a rivotarlo alle prossime elezioni. Visto mai dovesse arrivare per tutti una marocchina minorenne per passare le serate? Ma le donne, donne, come fate a votare uno cosi'?


Trovo che sia assolutamente appropriata la raccolta dimostrativa organizzata da Gaia e Norma, per manifestare il dissenso e il disgusto provato nei confronti delle dichiarazioni del premier. C'è una parte, almeno una parte, di questa Italia, che è stufa di queste continue affermazioni sessiste e omofobe. Non sono un'amante di slogan e proclami, come non ho apprezzato il "meglio con le escort che gay" non ho apprezzato nemmeno i tanti "meglio gay che B." di cui tanta gente si è riempita la bocca. Come se essere gay fosse un problema minore rispetto ad essere mafioso, ladro, disonesto e pedofilo. Purtroppo in questo paese, ma anche in tanti altri, essere gay è un problema per chi lo è perchè esistono persone come il presidente del consiglio, che si sentono migliori sulla base del nulla. Avete visto il film "Diverso da chi"? Quando Pietro confessa a Remo di essersi innamorato di una donna, lui gli risponde disperato che non gli importa se si è innamorato di un uomo, una donna o una giraffa, il problema è che è qualcun altro.

Insalata di finocchi, arance e salmone con cipolla rossa e pinoli.

Pulite un finocchio dalle foglie esterne, tagliate la base e affettatelo sottilmente con una mandolina. Mettetelo a bagno in acqua, ghiaccio e bicarbonato per renderlo croccante (e pulito). Tagliate con la madolina anche un quarto di cipolla rossa o un cipollotto. Pelate a vivo due arance: tagliate entrambe le calotte in modo che una vi faccia da base, con un coltellino affilato eliminate la scorza avendo cura di togliere anche la parte bianca. Prelevate gli spicchi ad uno ad uno, metteteli in una ciotola e spremete lo "scheletro" per raccogliere il succo. Tostate i pinoli per qualche minuto in un padellino antiaderente e asciugateli bene con la carta assorbente. Sciacquate i finocchi, asciugateli e metteteli nella ciotola con le arance e le cipolle, condite con poco sale, olio e pepe. Tagliate a listarelle il salmone affumicato. A questo punto potete impiattare come in foto, completando con un cucchiaio della marinata sul salmone e i pinoli tostati, o aggiungere il tutto nell'insalatiera, condire e servire.

12 commenti:

Luca and Sabrina ha detto...

Carissima, Luca ed io siamo tutt'uno col tuo pensiero, noi siamo disgustati per come siamo caduti in basso ad essere governati da una simile persona, siamo disgustati per come offende le donne, gli omosessuali, il genere umano, siamo disgustati per tutte le bassezze di cui è capace e del fatto che le passa tutte lisce, siamo disgustati del fatto che non provi vergogna per il suo comportamento, per come prende tutti per i fondelli, per il fatto che ci vuole fare credere alle favole, per il fatto che è convinto di avere la maggioranza degli Italiani dalla sua parte, cosa di cui noi dubitiamo fortemente, siamo disgustati da quanto è corrotto e da quanto corrompe, siamo disgustati e stufi di vedere quel sorriso sulle sue labbra, siamo disgustati dal fatto che i suoi figli e i suoi parenti stretti non lo prendano per la collottola dicendogli che è ridicolo, che si vergognano di lui. Non ci stupiamo di quello che ogni giorno viene alla luce, ma ci stupiremmo come non mai se alle prossime elezioni riguadagnerà la maggioranza!
Freschissima e profumata la tua insalata, con quella ci rifacciamo la bocca!
Bacioni da Sabrina&Luca

Saretta ha detto...

Credo che Sabrina e Luca mi abbiano tolto le ultime parole di bocca...Mi complimento per la tua intelligente osservazione, sul fatto che sia altrettanto sciocco dire "meglio gay che Mr B".Le persone intelligenti non rispondono con la stessa arma ma, con l'acume.E tu ne hai da vendere, ragazza mia!
Ti abbraccio e segno la ricetta

Alice ha detto...

mi trovo totalmente d'accordo con quello che hai scritto. nonostante tutto quello che ci tocca digerire ogni giorno, nemmeno io mi sono stupita. E forse perchè ormai credo di aver sviluppato una sorta di scudo, un'impermeabilità a tutte le scemenze che escono dalla bocca di chi dovrebbe maggiormente rappresentarci, senza poi rendermi conto di quanto questo influenzi l'opinione che gli altri hanno di noi.
Non mi sono mai sentita rappresentata da questo omuncolo che si crede un grande solo perchè coi soldi può comprarsi tutto. Ma se puoi comprarti i lecchini, il vero rispetto non lo si ottiene così.

fiordisale ha detto...

La sai una cosa? non mi sono stupita manco io. Dico davvero eh.
E se oggi ne dicesse un'altra delle sue, (chessò, i bambini malformati ci costano troppo" o robe così)io non mi ci arrabbierei nemmeno.
Non è assuefazione è che semplicemente ho capito che lui (da bravo piazzista) dirotta l'attenzione dove decide lui.
Meglio incavolarsi per una frase sconcia che dargli del porco utilizzatore finale, traviatore di minorenni.
Ma tu pensa se finalmente gli si chiedesse conto della sua squallida politica degli ultimi 2 anni!? Quello si che lo metterebbe in grande difficoltà.

Discorso a parte è quello sulle donne (che lo ammirano e/o votano) io credo che là in mezzo ci siano quelle che hanno il mito del mito (ovvero l'uomo forte) e pure un bel gruppetto che ambirebbe trarre vantaggi da queste sue devianze sessuali.
Si perchè nessuno ha avuto il coraggio di dirlo, è lui ad avere le devianze non gli omosessuali(cosa diremmo di un nonno che va con la nipotina adolescente?). Queste donne mi fanno pena perchè si prostituiscono ai microfoni senza manco pigliar la marchetta

lise.charmel ha detto...

condivido ogni singola parola di questo bel post!

Lia ha detto...

Mi chiedo, da molto tempo, cosa e perchè un uomo così stia al governo,ma poi sento i commenti di alcuni uomini e di alcune donne che pensano solo che il "ns" presidente sia assalito dai giornalisti e che tutti cerchino nelle sue parole lo scandalo...cercare???Non dobbiamo mica fare fatica, è talmente bravo a sminuirci che ogni volta in ci apre bocca bisogna tremare, chissà quale sarà la sua prossima cavolata. Credo che questo sia l'unico prememier assolutamente incapace di utilizzare la diplomazia come mezzo politico, non solo in questa circostanza ma anche in altre e mi chiedo: ma come ha fatto ad arrivare a tanto essendo così "facilotto"?

La Gaia Celiaca ha detto...

anch'io non ho apprezzato il "meglio gay che B." copme se fosse il male minore.
non è un male, né minore né maggiore, punto e basta!
grazie per il bel post, sono tornata ora da una riunione interminabile a scuola, stasera aggiorneremo l'elenco. e scusate se non siamo state tempestive, ma non ci aspettavamo così tante adesioni in così poco tempo.
è proprio vero che la misura è colma.

Lievito e Spine ha detto...

Davvero un bel post, riempie il cuore leggere cose così condivisibili! Un bacio

Cucina di Barbara ha detto...

Mi unisco al coro : POST IMPORTANTE.
Io vivo all'estero ed è sempre una vergogna, aprire il giornale e trovare certe affermazioni...

Se facciamo una rivoluzione, io torno!
Barbara

Surreale ha detto...

Ciao!
Non conoscevo il tuo blog e sono felice di averlo scoperto ora grazie al contest di Gaia e Norma anche se di sicuro sarebbe stato meglio non avere bisogno di questa manifestazione di dissenso contro l'ennesimo sproloquio triviale e odioso di B.
Grazie per le tue belle parole!

( parentesiculinaria ) ha detto...

Hai tristemente ragione: nemmeno io mi sono stupita...

Ginestra ha detto...

Io volevo dirti che riesco a leggere
solo adesso il tuo intervento è desideravo proprio ABBRACCIARTI!!!
Condivido e sottoscrivo ogni parola e grazie d'averle scritte!
baci

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin

TAGS

dolci cioccolato buffet fingerfood eventi light torte biscotti oggi non si mangia primi piatti emozioni formaggi verdura dolci al cucchiaio me antipasti pesce piatti unici natale colazione ricotta crostate cucina internazionale panna contest estate merende shopping uvetta vegetariano carne piatti freschi glassa pane pensieri sfizi caffè lievitati limone pomodoro recensioni ricette al forno nocciole umbria zucchine agrumi cipolla confort food formaggio mandorle pasta di zucchero pistacchio ristoranti brunch frutta gnocchi home made insalate merenda noci pranzi secondi senza burro Kenwood Chef Cooking arancia autunno basilico caramello crudo cucina regionale gelato meme mousse pasta pinoli piselli primavera zenzero zucca bicchierini burro cene condimenti creme etsy marmellata melanzane miele semifreddi trasferte Terni bloggheanno carote cioccolato bianco contorni crema fritto giveaway happy hour icone idee golose da regalare meringa piccola pasticceria sfoglia siti solidarietà speck spuntini the birthday party project torte salate verza zuppe Instagram Santin Torino agrodolce broccoli cacao cannella carpaccio collaborazioni conserve creme brulee dieta proteica fave feste finocchio fiori di zucca mandarini martedi della moda mele olio olive out topic pasqua pasta fresca ricette base risotti viaggi vini wish list Abruzzo Germania Molise calcio cheesecake cupcakes fragole gratin liquore Strega maionese menta moda orrore pasta ripiena pasticceria peperoni porro raccolte salse torte decorate torte per bambini yogurt Berlino Gaeta Genuino Clandestino Gli Ingredienti Segreti dell'Amore Handmade Identità Golose Juve Mercato Brado Milano Monaco di Baviera Narì bed&breakfast Narì ristorante Paste di Meliga Roma San Valentino Secondi piatti Swiss Cheese Parade Zafferano Zafferano di Cascia amref anatra baccalà bignè biscotti energetici biscotti. meme burro di arachidi burro di noccioline carne cruda castagne cavolfiore cena in bianco di torino cereali charli cheesecake fredda cheesecake senza cottura chef cime di rapa composte cucina cinese cucina orientale cucina sana dai peso al natale davide scabin dior download eataly foie gras fois gras francesco apreda gianduia gorgonzola guanciale healthy healthy food iniziative inverno jovanotti kitchenaid la granda la tramontina lasagne legumi lime luca montersino macarons mangiare a Gaeta mangiare a Torino mangiare a Vasto marco stabile mollica molluschi mozzarella di bufala musica nutella pancakes pasta brisè pasta fillo patate patate viola pere piemonte pink pizza pollo premi quiche quiche alsacienne quiche lorraine quiche vosgienne radicchio remoulade remoulade di sedano rapa riso rosso roma food and wine festival rosa cipria rosmarino roveja salsa bernese salutiamoci sedano rapa semi di girasole semi di zucca sesamo spinaci street food tartufo the hummingbird bakery torrone torta alla nutella torta skate vapore vongole
Con un Poco di Zucchero
tutti i diritti riservati - vietata la riproduzione anche parziale