venerdì 8 ottobre 2010

La pizza di Esterina

Forse perchè è stato un pomeriggio divertente, quello. Forse perchè è un ricordo recente, quasi l'unico credo, che ho con te. Fatto sta che quando stamattina mi hanno dato questa notizia triste, mi è venuto subito in mente. E' buffo, mi sono sentita quasi in colpa all'inizio, per aver collegato la pizza al fatto che non c 'eri più, ma poi riflettendoci meglio sono sicura che avresti apprezzato. Resterà sempre la pizza che ci hai insegnato tu. Ciao Estera!

La pizza di Esterina
(3 teglie 30x40)
1,2kg di farina 0
2 panetti di lievito di birra
1 bicchiere di latte tiepido
1/2 bicchiere di olio con un cucchiaino di sale
acqua tiepida qb

per condire:
due cipolle rosse di Cannara
due peperoni rossi e/o gialli
250g mozzarella di bufala
20g uvetta precedentemente ammollata
mollica di pane
mezzo spicchio d'aglio
prezzemolo,rosmarino, salvia macinata
4 patate
olio ev
sale, pepe

Esterina impastava a mano, qui ci ha pensato Pavel. Setacciare la farina nella ciotola, sciogliere il lievito nel latte tiepido con mezzo cucchiaino di zucchero. Montare la frusta K e versare il liquido mentre la macchina è in movimento. Impastare bene, poi versare a filo l'olio con il sale. Impastare a lungo, montare il gancio e proseguire finchè la massa non è compatta e omogenea, leggermente traslucida. Far lievitare per un'ora/un'ora e mezza al caldo.

Preparare le teglie rivestite di carta forno, versare un po' d'olio ev e ungere bene la carta. Quando la pasta è lievitata prelevarne 1/3 e stenderla con le mani sulla teglia allungandola bene. Sbucciare le cipolle e affettarle con una mandolina, metterle in una ciotola con acqua fredda e ghiaccio per circa 15 minuti. Scolarle, asciugarle e condirle con olio, sale e un pizzico di salvia macinata. Disporle sulla pasta in modo omogeneo e infornare a 200° per circa 25-30 minuti.

Prelevare un altro terzo di pasta lievitata e stenderla in una seconda teglia rivestita di carta e unta d'olio. Arrostire i peperoni in forno, sulla piastra o sulla fiamma. Pulirli dai semi e dalla pelle e tagliarli a filetti, condirli con olio e sale. Tagliare la mozzarella e tamponarla dal suo latte. Condire la mollica con olio, aglio tritato, sale, pepe e prezzemolo. Disporre sulla pizza i peperoni, la mozzarella e la mollica, completare con un giro d'olio ev e infornare a 200° per circa 25 minuti, a questo punto aggiungere l'uvetta ammollata e strizzata e proseguire la cottura.

Stendere il resto della pasta in una terza teglia. Pelare le patate, affettarle sottili con una mandolina e lasciarle cadere in una boule con acqua e sale per non farle annerire. Scolarle, sciacquarle e asciugarle bene. Condirle con olio, sale, pepe e rosmarino e disporle in modo ordinato e omogeneo sulla pizza. Infornare a 200° per circa 25-30 minuti.

Controllare sempre la cottura alzando leggermente la pizza dalla teglia e controllando il fondo.


12 commenti:

Elisina ha detto...

fantastica quella con le patate..ne mangerei a kg..

raffy ha detto...

wow...squisite tutte quanteeeeeeee!!

Ale ha detto...

bellissime e sicuramente buonissime, sistemano il pancino e anche l'anima. Brava Esterina e anche tu a riproporle così dolcemente

Golosina ha detto...

Esterina è stata una maestra bravissima per la pizza!!il risultato è strepitoso!

Francesca ha detto...

Complimenti questa pizza è meravigliosa come chi te l'ha insegnata credo!!!

Un bacione

Simo ha detto...

Deve essere una squisitezza, così bella sottile e croccante!
Brave a tutte e due

Pasquy ha detto...

quante pizzette :) troppe golosità ....

Luca and Sabrina ha detto...

Pizze così non le abbiamo mai preparate, ma l'aspetto è di quelli particolarmente invitanti e mi sa che ci copiamo la ricetta!
Un bacione
Sabrina&Luca

Afrodita ha detto...

E' un post commovente e molto tenero. Cat

( parentesiculinaria ) ha detto...

Sottile e croccante come piace a me, ma sicuramente ha per te un valore spieciale...
Un abbraccio.
Tiz

Saretta ha detto...

Uh mamma che pizze fotoniche!!!!

stefania ha detto...

Pizze sottili e gustose... un ricordo legato al cibo è sempre bello ed unisce :)

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin

TAGS

dolci cioccolato buffet fingerfood eventi light torte biscotti oggi non si mangia primi piatti emozioni formaggi verdura dolci al cucchiaio me antipasti pesce piatti unici natale colazione ricotta crostate cucina internazionale panna contest estate merende shopping uvetta vegetariano carne piatti freschi glassa pane pensieri sfizi caffè lievitati limone pomodoro recensioni ricette al forno nocciole umbria zucchine agrumi cipolla confort food formaggio mandorle pasta di zucchero pistacchio ristoranti brunch frutta gnocchi home made insalate merenda noci pranzi secondi senza burro Kenwood Chef Cooking arancia autunno basilico caramello crudo cucina regionale gelato meme mousse pasta pinoli piselli primavera zenzero zucca bicchierini burro cene condimenti creme etsy marmellata melanzane miele semifreddi trasferte Terni bloggheanno carote cioccolato bianco contorni crema fritto giveaway happy hour icone idee golose da regalare meringa piccola pasticceria sfoglia siti solidarietà speck spuntini the birthday party project torte salate verza zuppe Instagram Santin Torino agrodolce broccoli cacao cannella carpaccio collaborazioni conserve creme brulee dieta proteica fave feste finocchio fiori di zucca mandarini martedi della moda mele olio olive out topic pasqua pasta fresca ricette base risotti viaggi vini wish list Abruzzo Germania Molise calcio cheesecake cupcakes fragole gratin liquore Strega maionese menta moda orrore pasta ripiena pasticceria peperoni porro raccolte salse torte decorate torte per bambini yogurt Berlino Gaeta Genuino Clandestino Gli Ingredienti Segreti dell'Amore Handmade Identità Golose Juve Mercato Brado Milano Monaco di Baviera Narì bed&breakfast Narì ristorante Paste di Meliga Roma San Valentino Secondi piatti Swiss Cheese Parade Zafferano Zafferano di Cascia amref anatra baccalà bignè biscotti energetici biscotti. meme burro di arachidi burro di noccioline carne cruda castagne cavolfiore cena in bianco di torino cereali charli cheesecake fredda cheesecake senza cottura chef cime di rapa composte cucina cinese cucina orientale cucina sana dai peso al natale davide scabin dior download eataly foie gras fois gras francesco apreda gianduia gorgonzola guanciale healthy healthy food iniziative inverno jovanotti kitchenaid la granda la tramontina lasagne legumi lime luca montersino macarons mangiare a Gaeta mangiare a Torino mangiare a Vasto marco stabile mollica molluschi mozzarella di bufala musica nutella pancakes pasta brisè pasta fillo patate patate viola pere piemonte pink pizza pollo premi quiche quiche alsacienne quiche lorraine quiche vosgienne radicchio remoulade remoulade di sedano rapa riso rosso roma food and wine festival rosa cipria rosmarino roveja salsa bernese salutiamoci sedano rapa semi di girasole semi di zucca sesamo spinaci street food tartufo the hummingbird bakery torrone torta alla nutella torta skate vapore vongole
Con un Poco di Zucchero
tutti i diritti riservati - vietata la riproduzione anche parziale