mercoledì 4 gennaio 2012

Un Budino un po' Diverso dal Solito..


Mia nonna diceva sempre che nella stessa cucina possono stare una donna e una balena, una donna e un elefante, ma due donne contemporaneamente, di sicuro no. :-) Ora, oltre la Supermum, difficilmente mi è capitato di ospitare altre donne (siii, lo so che sei tu che ospiti me, Mum..), perchè le mie amiche hanno taaante qualità, ma la voglia di cucinare ecco, magari scarseggia. E invece il giorno prima di Capodanno ho avuto la fortuna di dividere la cucina con ospiti d'eccezione (il mio Lui, Ale, Federico..), tra i quali la mia amica Caterina, appassionatissima di cucina come me. Il fine era proprio quello di organizzare il cenone, e abbiamo passato una giornata divertentissima tra panettoni, panini al latte, salmone e tortellini. E proprio quando pensavamo di aver finito ci siamo accorte di aver messo la stessa orecchia alla stessa pagina dello stesso Sale&Pepe! Che Tenerezza, vero? :-) Si è reso quindi veramente necessario provarla, e nel giro di pochi minuti ecco che i budini erano in forno.. nell'attesa di gettare le nostre lauree alle ortiche e di aprire il nostro ristorantino. Che tanto, prima o poi, succederà..



Budino di Scalogni 
da Sale&Pepe Gennaio2012, per 6 persone

3 scalogni 
300ml di latte intero 
3 uova 
aceto balsamico 
burro 
3 cucchiai di zucchero
1 cucchiaio di parmigiano 
succo di limone
sale e pepe 

Sbucciare gli scalogni e tritarli nel mixer, stufarli a fuoco basso con il burro regolando di sale e pepe verso metà cottura. Aggiungere il latte e l'aceto balsamico e terminare la cottura alzando leggermente la fiamma. Frullare tutto e lasciare intiepidire prima di aggiungere le uova e il parmigiano grattugiato. Aggiungete se necessario sale e pepe. In un pentolino dal fondo spesso caramellate lo zucchero con qualche goccia di succo di limone, senza mai mescolarlo. Preparate degli stampini individuali (perfetti quelli da creme caramel ma anche quelli di alluminio usa e getta) in una teglia da forno a bordi alti e versate poco caramello sul fondo di ognuno di essi. Con un mestolo aggiungete il composto di scalogni e cuocete in forno caldo a 180° (meglio se statico), a bagnomaria, per 30 minuti. Lasciate raffreddare e ponete in frigo fino al momento di servire. Passate la lama di un coltello tra il budino e lo stampo e rovesciatelo sul piatto.



Noi li abbiamo accompagnati ad una tagliata di manzo, insieme ad altre verdure grigliate, ma sono sicuramente il contorno perfetto per il cotechino o lo zampone, oppure ancora per altri tipi di carni molto saporite. Secondo me potrebbe essere un buon accompagnamento anche per formaggi molto stagionati..non resta che provare!



14 commenti:

Sayuri ha detto...

molto particolare.. a prima vista pensavo fosse un creme caramel! :O)

EliFla ha detto...

Budino stupendo..davvero!!
A me passare le ore ai fornelli con le amiche piace tantissimo e lo facciamo spesso...... buon anno nuovo, baci, Flavia

pips ha detto...

Beh con questo budino, successo assicurato :))

Al Cuoco! ha detto...

io non posso stare in cucina insieme a mio marito, non è bello vero?!:D
un budino salato?foooorteee
non l'ho notato su S&P, come ho potuto!!
ciao :)

Saretta ha detto...

Anche tu cucina in compagnia il 31?!Io pureeee e sto documntando el malefatte ;)
Che delicatezza questo budinetto!

Luca and Sabrina ha detto...

Oh my God, il tuo budino ha stregato anche noi, mettiamo un'orecchia a questa pagina di blog perchè lo vogliamo fare!
Baci da Sabrina&Luca

/Alessandro ha detto...

Questo e' il tipo di ricette che mi fanno impazzire! A me un cucchiaino!! La provero' quanto prima!!

°Glo83° ha detto...

interessantissimo!!! da provare al più presto! direi che è stata una collaborazione moooooolto proficua!!! ;)

Benedetta ha detto...

@sayuri, eheh, inganna non è vero? invece è un contorno, dolce e delicato ma verdura e'! grazie di essere passata!

@elifla, anche a me capita, ma in genere io cucino e loro guardano, o al massimo tagliano qualcosa.. :-) a presto!

@pips, è divertente vero? grazie e a presto!

@al cuoco, eheheh, succede dai! era nel servizio sui cotechini a pag 30! a presto e grazie di essere passata!

@saretta, e sto sbirciando che ti credi..!ho visto tutto, e ho letto anche di croissant di sfoglia se non sbaglio..che voglia che mi è venuta! un abbraccione

@luca&sabrina, ma quant'è bella la vostra pupetta? è strepitosa, bellissima! se vi serve una babysitter fate un fischio! un bacione!

@alessandro, provaprova! fammi sapere che ne pensi..nella ricetta orginale mettono il mirto, ma io non ne avevo..e ci vorrebbe un'aromatizzazione, un'erbetta..se ti viene in mente qualcosa fammi sapere!

@glo, magari si potessero fare piu' spesso di queste collaborazioni, invece ci manca sempre il modo..peccato! grazie della visita! a presto!

/Alessandro ha detto...

Ciao Benedetta! Come promesso... Ho appena infornato i creme caramel!!
Ho apportato le seguenti modifiche: ho messo delle foglioline di timo e... del tartufi (poco poco). Tu quanto balsamico hai messo?

/Alessandro ha detto...

E' venuto strepitoso! Aggiungerei anche qualche fogliolina fresca di timo per decorare e perche' no una goccia o due di balsamico tradizionale. Io ho anche passato al setaccio fino per rendere il piu' omogeneo possibile il budino.
In settimana posto le foto sul mio blog. Buona domenica e un pensiero al tuo micio.

staffetta in cucina ha detto...

Ciao Benedetta, siamo arrivate per caso da te e abbiamo visto questa interessante ricetta. Secondo noi deve essere perfetta con i formaggi sia molli che stagionati! La proveremo presto e poi ti facciamo sapere
Ci siamo unite così non ci perdiamo nulla e se ti va passa a trovarci,
ciao
Alessia&Tiziana

poverimabelliebuoni/insalata mista ha detto...

ciao e piacere! ti ho scovata tramite alessandro la renna, complimenti per il tuo blog!
Il budino è assolutamente da fare ma tu quanto aceto hai messo? alessandro ha usato il balsamico tradizionale,mi sembrerebbe un grosso spreco, un balsamico non tradizionale? quanto secondo te?
certo non è un dettaglio da poco e una rivista come sale e pepe tralascia la dose????? incredibile!
ciao

Cristina
Poverimabelliebuoni/insalatamista

Benedetta ha detto...

@alessandro,mi pare che avevo messo giusto un cucchiaio di aceto balsamico..! ti ringrazio anche qui, a presto!

@staffetta, sono d'accordo, anche secondo me potrebbe star bene con i formaggi..non ci resta che provare! Fatemi sapere!E grazie di essere passate..!

@poverimabelli, piacere di conoscerti e grazie! Anche io ho usato un DOP tradizionale,come scrivevo ad alessandro ho messo un cucchiaio, non so se l'omissis sia mio o della rivista..cmq correggo subito, grazie!! a presto!

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin

TAGS

dolci cioccolato buffet fingerfood eventi light torte biscotti oggi non si mangia primi piatti emozioni formaggi verdura dolci al cucchiaio me antipasti pesce piatti unici natale colazione ricotta crostate cucina internazionale panna contest estate merende shopping uvetta vegetariano carne piatti freschi glassa pane pensieri sfizi caffè lievitati limone pomodoro recensioni ricette al forno nocciole umbria zucchine agrumi cipolla confort food formaggio mandorle pasta di zucchero pistacchio ristoranti brunch frutta gnocchi home made insalate merenda noci pranzi secondi senza burro Kenwood Chef Cooking arancia autunno basilico caramello crudo cucina regionale gelato meme mousse pasta pinoli piselli primavera zenzero zucca bicchierini burro cene condimenti creme etsy marmellata melanzane miele semifreddi trasferte Terni bloggheanno carote cioccolato bianco contorni crema fritto giveaway happy hour icone idee golose da regalare meringa piccola pasticceria sfoglia siti solidarietà speck spuntini the birthday party project torte salate verza zuppe Instagram Santin Torino agrodolce broccoli cacao cannella carpaccio collaborazioni conserve creme brulee dieta proteica fave feste finocchio fiori di zucca mandarini martedi della moda mele olio olive out topic pasqua pasta fresca ricette base risotti viaggi vini wish list Abruzzo Germania Molise calcio cheesecake cupcakes fragole gratin liquore Strega maionese menta moda orrore pasta ripiena pasticceria peperoni porro raccolte salse torte decorate torte per bambini yogurt Berlino Gaeta Genuino Clandestino Gli Ingredienti Segreti dell'Amore Handmade Identità Golose Juve Mercato Brado Milano Monaco di Baviera Narì bed&breakfast Narì ristorante Paste di Meliga Roma San Valentino Secondi piatti Swiss Cheese Parade Zafferano Zafferano di Cascia amref anatra baccalà bignè biscotti energetici biscotti. meme burro di arachidi burro di noccioline carne cruda castagne cavolfiore cena in bianco di torino cereali charli cheesecake fredda cheesecake senza cottura chef cime di rapa composte cucina cinese cucina orientale cucina sana dai peso al natale davide scabin dior download eataly foie gras fois gras francesco apreda gianduia gorgonzola guanciale healthy healthy food iniziative inverno jovanotti kitchenaid la granda la tramontina lasagne legumi lime luca montersino macarons mangiare a Gaeta mangiare a Torino mangiare a Vasto marco stabile mollica molluschi mozzarella di bufala musica nutella pancakes pasta brisè pasta fillo patate patate viola pere piemonte pink pizza pollo premi quiche quiche alsacienne quiche lorraine quiche vosgienne radicchio remoulade remoulade di sedano rapa riso rosso roma food and wine festival rosa cipria rosmarino roveja salsa bernese salutiamoci sedano rapa semi di girasole semi di zucca sesamo spinaci street food tartufo the hummingbird bakery torrone torta alla nutella torta skate vapore vongole
Con un Poco di Zucchero
tutti i diritti riservati - vietata la riproduzione anche parziale