martedì 29 marzo 2011

La Trasferta Torinese

Nooo, lo prometto, non ricomincerò con la storia di quanto io adori Torino, di quanto mi piaccia andarci e di quanto speri un giorno di viverci, non vi ammorberò di nuovo con la storia della giornata del Cavolo, di come ho conosciuto Carlotta e di quanto io sia fissata con una certa squadra di calcio. Fatto sta che Torino è inequivocabilmente la mia città preferita :-) non la piu' bella città del mondo (mi duole dirlo signori ma Roma non si puo' battere..), ma sicuramente la mia preferita. Non so dirvi il motivo vero e proprio, nego categoricamente che sia (solo) per la speranza di incontrare Giorgio Chiellini girando un angolo qualsiasi... comunque avevo promesso, niente sviolinate, qualche immagine e..infondo al post, una serata davvero speciale...

Piazza Castello


La Gran Madre


Piazza Vittorio Veneto


Il Teatro Regio


La Mole Antonelliana..
(da vicino..

..da lontano..

..a sorpresa)


Il Po durante una passeggiata al Valentino
(la mia foto preferita che entrerà a breve nella mia
parete dei viaggi)

..e il Po dal Borgo Medievale del Valentino


La vetrata che dà accesso alla Terrazza del Lingotto
dalla Pinacoteca Agnelli

La vecchia pista di collaudo della Fiat
sulla Terrazza del Lingotto



Tanti tricolore sparsi per la città
(alla faccia di Cota e della lega!)


La Reggia di Venaria

..i suoi giardini...


Ed eccoci al gran finale: avevo promesso di non parlare di come ho conosciuto Carlotta, ma non di come l'ho finalmente rincontrata! Nooo, niente sviolinate, giuro: solo due paroline su come sia stato bello passeggiare guardando le vetrine come ci conoscessimo da sempre, come due vecchie amiche che non si vedono da un po', fermarsi a prendere un aperitivo e poi aspettare Simo, Valentina e Federico per andare a cena insieme..da Magorabin. Io ci ero già stata con la Supermum (credo di averlo ehm, già accennato, tipo qui e qui) e la seconda visita non puo' che rafforzare l'opinione che avevo: è necessario provare la cucina di Marcello Trentini, almeno una volta (se come me non si vive proprio nelle vicinanze). Lo troverete ad accogliervi, vi mostrerà il vostro tavolo e vi offrirà, insieme ai menù, un aperitivo che sarà lui stesso a prepararvi. (Donne, ci sarà persino qualcuno che penserà alla vostra borsa con un bellissimo gancio per tenerla appesa al tavolo invece che a terra!) Sarà sempre lui a prendere le ordinazioni, a consigliarvi se sarete indecisi (e come non potreste?) e ad illustrarvi le novità del giorno. Consiglio: se è la prima volta, impossibile rinunciare al Menu Torino (come ho fatto io l'altra volta e come ha fatto Federico). Ecco le nostre scelte..

Il Benvenuto dello Chef

Crema di patate violette, limone candito e uova di trota
(una piacevole sorpresa visto che poche ore prima, da Eataly
avevo finalmente comprato 1kg di patate violette!)


Pane, pizzette e grissini fatti in casa,
serviti caldi con olio e burro al prezzemolo dello Chef
(una meraviglia, ogni pane era piu' buono dell'altro
e il burro cremosissimo e gustoso.. impossibile resistere,
vero Simo?:-) )


Fritto di semolino con confettura di mandarini



Antipasti e primi, per la prima portata...

Coscia di bue battuta al coltello
con torchon di fois gras e
composta di cipolle rosse di Tropea
(la mia scelta, un antipasto meraviglioso.
Il tocco in piu' i cristalli di sale..indimenticabile!)

Lingua abbrustolita, crudo di gamberi
e purè di mandarino
(la scelta di Valentina)

Castellana di capesante e mela verde
(la scelta di Carlotta, molto equilibrato e piacevole)


Ravioli di Piccione
(la scelta di Simo, io non vado matta per il piccione
ma non avevo mai pensato di usarlo come ripieno
per un raviolo, buonissimi)

Il nostro vitello tonnato
(la scelta di Federico,
antipasto del "menu Torino")


La Seconda Portata

Agnolotti classici ai tre arrosti con il loro sugo
(per Federico, il primo piatto del menu Torino,
semplicemente ottimi)


Baccalà mantecato con le patate,
guanciale croccante e composta di agrumi
(la scelta di Simo)


Ravioli di ostriche con burro allo scalogno
(per Valentina)

Manzo in due cotture:
guancia brasata e lombo rosa
con polenta di mais e cipolline di Ivrea
(per Federico, il secondo piatto del Menu Torino)

Ventresca di maialino da latte
con spinacini e scampi al burro di cacao
(per me e Carlotta, buonissimo! L'accostamento carne-pesce
mi lascia sempre un po' perplessa: il maialino era tenero e saporito,
gli scampi molto delicati, sembrano fatti per stare insieme.
Gli spinacini al burro di cacao sono il contorno perfetto)



Pre - Dessert

Spuma di yogurt con mousse al frutto della passione,
arancia rossa e crumble alle fave di cacao.
(per "pulire la bocca", fresco, leggero e deciso.
Ho scoperto che adoro il frutto della passione!)


E il gran finale: il Dessert
(attenzione, spoiler! commenti entusiastici!!!)

Tortino caldo al cioccolato gianduja
con caramello al Barolo Chinato
(la scelta di Valentina, meraviglioso..!)


Pavè di nocciole con glassa gianduja e il suo gelato
(per me, il mio colpo di grazia.
Congedarmi con un dolce a base di nocciole,
accompagnato da gelato alla nocciola è un colpo basso.
Lo sognerò per il resto della vita, impedendomi di rifarlo
per evitare di mangiarne quantità industriali.)

Semifreddo al torrone e salsa alla vaniglia
(la scelta di Simo)

Torta soffice di mele con gelato al rosmarino
(la scelta di Federico, il dessert del Menu Torino.
Il gelato al rosmarino è una delle cose piu' buone
che abbia mai mangiato. E come fu per il Bonet2009,
Caro Magorabin, ci puoi giurare che lo rifaccio!)

Vellutata di lamponi e gelato alla vaniglia barboun
(per Carlotta)


E infine, qualche coccola con il caffè...

Baci di dama, Ovismolis,
Tartufi al cocco e Financier con gocce di cioccolato...

Una cena meravigliosa, accompagnata da una bottiglia di Dolcetto: 60€ a persona. Ho solo un minuscolo appuntino da fare al Mago: speravo di vedere la cucina...;-)


ps per i miei meravigliosi commensali: siete pregati di correggere eventuali strafalcioni, sono andata a memoria per i nomi dei piatti, e sopratutto se avete commenti sulle pietanze sarò lieta di aggiungerli (per esempio, la cantina del Dolcetto?) !

12 commenti:

Una cucina a pois ha detto...

Ma che belloo!!! Il tuo post è davvero divino!! La serata è stata splendida e conoscerti "dal vivo" ancora di più!! Chissà che non ci si riesca ad organizzare la trasferta Ternana per il super evento!!
un bacio enorme!! Vale
p.s. la mousse è stato un colpo basso.. e le dosi erano davvero esagerate! ti dico solo che nemmeno mio fratello è riuscito a finirla!!!

lerocherhotel ha detto...

Abbiamo riletto tre volte il post, per essere sicuri di non perdere nessuna sfumatura! Semplicemente meraviglioso, complimenti!

Sayuri ha detto...

mi fa piacere che Torino ti piaccia tanto... ^^ in questi giorni con i tricolori, cioccolatò e la mole con gli anelli tricolore è davvero incantevole... *___* mai visti così tanti turisti se non durante le olimpiadi... è un peccato che torino sia ancora poco vista dal lato turistico! ma ci stiamo riscattando un pò per volta... grazie a Sergio! altro che cota... -.-

Acquolina ha detto...

bellissima Torino, l'hai resa bene nelle tue foto. E che menù da favola, un piatto più bello dell'altro!

Ambra ha detto...

Questo amore per la mia città mi rende felice!!!Ne hai ricavato l'essenza e l'hai rappresentata nel modo migliore...e queste pietanze?? Da urlo!!Smack!!

Cranberry ha detto...

mammami che belle foto!
ma scusami....IL MENùùùùùùùùùùùùùùùù è FANTASTICO!!!!
bellissimo...sbavavo ongi volta che scendevo per vedere la foto successiva :O
Complimenti!^_^

Saretta ha detto...

Vado dritta in ginocchio suin ceci x non aver mai visto Torino..essì che la desidero visitare da anni!!!
Beh, dopo questo favoloso reportage, me la segno a brevissimo..Quel tu0o dessert me lo sognerò di notte...bacissimi!

Benedetta ha detto...

@Vale, un abbraccione!Grazie!

@lerochehotel, grazie mille, sono contenta vi sia piaciuto!a presto

@sayuri, benvenuta torinese!La tua città è stupenda, sono certa che avrà tutta l'importanza che merita come città d'arte e turismo!Tutto è bello da vedere..Speriamo che anche chi seguirà Chiamparino abbia a cuore la città quanto lui, e che presto la lega sia solo un ricordo.. un abbraccio!

@acquolina, grazie mille! un abbraccio!

@ambra, è proprio un vero amore, te lo giuro! a presto

@cranberry, grazie!il menu era davvero fantastico, se ti capita vai a trovare magorabin!

@sare' e che ci vorrà mai da milano ad andare a torino! con la freccia rossa ci vogliono 50 minuti! e vai a cena da magorabin, digli che ti mando io! ahahahah! forza, organizzati..! un bacio grande grande

Alessia ha detto...

wow quante bellezze, tra la città e i piatti..Anche io condivido il tuo amore per Torino, una città straordinaria, anche se forse, paradossalmente, ha un'allure già internazionale ed europea più che "italiana". Belle foto.

ciao e buona giornata

( parentesiculinaria ) ha detto...

Eh... un Magorabin almeno una volta nella vita ci sta!
Ma anche più fi una insomma...
Bella vero al galleria di Diana?
Vale lei sola la visita alla Reggia di Venaria. Toglie il fiato...
Sai che se se volevi incontrare qualche vip il Gran Bar sotto la Gran Madre era perfetto? Io ci ho vosto Buffon...
Bellissimi scatti. Quasi quasi mi fai venire l'entusiasmo per la mia città! ;)
Sì sì, tienimi aggiornata. A presto!

merendasinoira ha detto...

ma sei venuta a Torino senza dirmelo? sgrunf!!!
mi consolo con le foto dei piatti, va!! :-)

alex di 'food 4 thought' ha detto...

Il tuo blog è stupendo. Mi ci ritrovo in tante cose, di cucina e non. Poi mi fai anche questo post che onora la mia amatissima Torino...che dire? Un difettuccio dovevi averlo anch tu - sei Juventina! -cosa che un vero Torinese difficilmente é. Cmq, se mai ci dovessimo incontrare alla Venaria ti faccio vedere un pezzettino che ho fatto io con le mie dolci manine. Credici!

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin

TAGS

dolci cioccolato buffet fingerfood eventi light torte oggi non si mangia biscotti primi piatti emozioni formaggi verdura dolci al cucchiaio me antipasti pesce piatti unici natale colazione ricotta crostate cucina internazionale panna contest estate merende shopping uvetta vegetariano carne piatti freschi glassa pane pensieri sfizi caffè lievitati limone pomodoro recensioni ricette al forno nocciole umbria zucchine agrumi cipolla formaggio mandorle pasta di zucchero ristoranti brunch confort food frutta gnocchi home made insalate merenda noci pistacchio pranzi secondi senza burro Kenwood Chef Cooking arancia basilico caramello crudo cucina regionale gelato meme pasta pinoli piselli primavera zenzero zucca autunno burro cene condimenti etsy marmellata melanzane miele mousse semifreddi trasferte Terni bicchierini carote contorni creme fritto giveaway happy hour icone idee golose da regalare meringa sfoglia siti solidarietà speck spuntini the birthday party project torte salate verza zuppe Instagram Santin Torino agrodolce bloggheanno broccoli cannella carpaccio cioccolato bianco collaborazioni conserve crema creme brulee dieta proteica fave feste finocchio fiori di zucca mandarini martedi della moda mele olio olive out topic pasqua pasta fresca piccola pasticceria ricette base risotti viaggi vini wish list Abruzzo Germania Molise cacao calcio cheesecake cupcakes fragole gratin liquore Strega maionese menta moda orrore pasta ripiena peperoni porro raccolte salse torte decorate torte per bambini yogurt Berlino Gaeta Genuino Clandestino Gli Ingredienti Segreti dell'Amore Handmade Identità Golose Juve Mercato Brado Milano Monaco di Baviera Narì bed&breakfast Narì ristorante Paste di Meliga Roma San Valentino Secondi piatti Swiss Cheese Parade Zafferano Zafferano di Cascia amref anatra baccalà bignè biscotti energetici biscotti. meme burro di arachidi burro di noccioline carne cruda castagne cavolfiore cena in bianco di torino cereali charli cheesecake fredda cheesecake senza cottura chef cime di rapa composte cucina cinese cucina orientale cucina sana dai peso al natale davide scabin dior download eataly foie gras fois gras francesco apreda gianduia gorgonzola guanciale healthy healthy food iniziative inverno jovanotti kitchenaid la granda la tramontina lasagne legumi lime luca montersino macarons mangiare a Gaeta mangiare a Torino mangiare a Vasto marco stabile mollica molluschi mozzarella di bufala musica nutella pancakes pasta brisè pasta fillo pasticceria patate patate viola pere piemonte pink pizza pollo premi quiche quiche alsacienne quiche lorraine quiche vosgienne radicchio remoulade remoulade di sedano rapa riso rosso roma food and wine festival rosa cipria rosmarino roveja salsa bernese salutiamoci sedano rapa semi di girasole semi di zucca sesamo spinaci street food tartufo the hummingbird bakery torrone torta alla nutella torta skate vapore vongole
Con un Poco di Zucchero
tutti i diritti riservati - vietata la riproduzione anche parziale