martedì 22 marzo 2011

Light Lunch di Primavera


E' arrivato anche da voi un po' di sole? Qui si, anche se c'è ancora la tramontana che non ha un grande effetto sulle mie orecchie :-). Ho passato metà della scorsa settimana nonchè tutto il we a combattere con un meraviglioso raffreddore, arrivato proprio quando ho formulato e detto a voce alta la frase che nessun essere assennato dovrebbe mai dire: "Ah-aaaah! Visto con la prevenzione omeopatica come non mi sono presa niente?" E tatan! Mi sono svegliata la mattina con quella sensazione di aver sbattuto contro un palo con il naso.. per carità poteva andar peggio e sono comunque soddisfatta della mia prevenzione, ma uff che fastidio non riuscire a respirare normalmente con il naso.. In ogni caso ho preso qualche decisione: niente piu' calze :-), piu' movimento, alimentazione piu' corretta e leggera. Almeno per due settimane. A questo proposito, oggi vi propongo due "ricettine", o meglio due modi un po' diversi di mangiare degli alimenti classici, avvalendosi dell'aiuto di una stessa radice: lo zenzero. Forse non tutti sanno che... (musica di Quark, please..!) lo zenzero fresco è ricchissimo di proprietà benefiche: non solo è un ottimo antiossidante, riduce i livelli di colesterolo ed ha effetti anticoagulanti, ma viene utilizzato anche come vero e proprio curativo. Ad esempio puo' essere usato per combattere nausee e mal di stomaco, anche in gravidanza, è perfetto per raffreddore, mal di gola e influenza; pensate che anticamente era rimedio comune per artiti, mal di denti e persino cardiopatie... Credo che tutti l'abbiate provato in cucina, almeno una volta: ha un profumo fresco e un sapore leggermente aspro e piccantino..perfetto sia per le mie verdurine che per le fragole..!



Spaghetti di verdure allo zenzero
per due persone

2 zucchine
2 porri
2 carote
germogli di soia
uvetta
zenzero fresco
olio ev
sale
brodo vegetale ca.100ml

Per prima cosa lavate e pulite le verdure: tagliate a fette le zucchine e le carote con una mandolina, poi con il coltello tagliatele entrambe a striscioline sottili. Se avete un attrezzo che ricava spaghetti dalle verdure (non julienne, spaghetti, lunghi e sottili!) buon per voi, altrimenti dovrete farlo a mano, come me! Togliete le parti piu' esterne dal porro, sfogliatelo e tagliate anche questo a spaghetti sottili. Mettete l'uvetta a rinvenire in acqua tiepida. In una padella larga o in una wok, scaldate per qualche secondo due cucchiai di olio, aggiungete il porro e fate cuocere per qualche minuto. Aggiungete ora le carote e infine le zucchine. Salate, fate andare ancora a fuoco medio, mescolando bene le verdure. Aggiungete il brodo vegetale e fate cuocere per circa 10-15 minuti, secondo i vostri gusti: a me piace lasciarle "croccanti". Sbucciate lo zenzero con un pelapatate e grattugiatene la polpa: ne servira almeno un cucchiaino colmo. A fine cottura aggiungete i germogli (se usate quelli in scatola, sciacquateli bene sotto l'acqua corrente..) , lo zenzero e l'uvetta strizzata. Regolate di sale e servite, da sola o come accompagnamento a carne, pesce o un bel formaggio magro.



E a questo punto terminate con una bella porzione di fragole: lavatele, asciugatele e tagliatele a pezzi. Conditele con il succo di un lime e una bella grattugiata di zenzero. Se avete bisogno di un po' di dolcezza, meglio lo zucchero di canna che quello raffinato! ;-)

21 commenti:

Gialla ha detto...

Eh sì, anche qui soleeeeeeeeee!!! Sento già il super profumissimo della primavera! :))) Ottimo piatto!

Francesca ha detto...

Buonsissima questa ricetta, perfetta per la raccolta di Federica: Zenzeriamo, qui il link se ti interessa:
http://notedicioccolato.blogspot.com/2011/03/quel-pizzico-di-zzzzzzzzz.html
Ma anche senza raccolta, ottima preparazione, complimenti!!
Franci

Saretta ha detto...

Pare che l'abbia scritto io questo post!Settimana bloccata da raffreddamento pazzesco..ed avevo appena finito di dire che avevo scampato il malanno anche quest'anno, argh!E pensa che anch'io vado giù pesante con lo zenzero, mai provata la tisana facendo bollire la radice sbucciata?E' tutto l'inverno che la bevo!
Sul resto, favolaaaaaaaa!
Un bacione tesoro!!!

Le ricette dell'Amore Vero ha detto...

wow, complimenti! amo i cibi light!

La cuoca Pasticciona ha detto...

Azzeccatissimo il Lunch primaverile.. invitante e dall'aspetto brioso come la primavera.. bacino

Manuela e Silvia ha detto...

Ciao! il sole c'è..ma anche ventro freddo purtroppo!
anche noi però abbiamo già iniziato con le macedonie di fragole ;)
La pasta bellissima!! leggera e molto profumata!
bacioni

Stefania ha detto...

Buona e graziosa ricetta oltre a una bella idea questi tuoi spaghetti di verdure, ciao

Cranberry ha detto...

che bel post!^_^ non conoscevo tutte queste doi dello zenzero:D
e le verdurine tagliate in quel modo sono fantastiche!!!
Federica di Note di cioccolato ha indetto un contest tutto sullo zenzero, se di solito partecipi queste ricettine ci andrebberobene credo.
Un bacione e buon martedi :)

raffy ha detto...

un primo squisito...ottimo!!! complimenti, lo provooooooooooo!!!

Benedetta ha detto...

@gialla,era ora no? grazie di essere passata..

@francesca, amore vero, cuoca pasticciona, grazie mille! a presto!

@saretta, la tisana sarà mia stasera stessa..!pure tu messa male eh? speriamo di recuperare al completo la funzionalità respiratoria..un abbraccio mia cara!

@manuela e silvia..pasta?!

@cranberry, in effetti la piacevolezza del piatto sta molto nella forma delle verdure..! un abbraccio

@raffy...primo? lo provi?

..uff ma non lo leggete proprio il post?:-(

Acquolina ha detto...

un pranzetto leggero ma molto gustoso! ottimo! :-D

Simo ha detto...

..davvero uno splendido pasto...mi piace da matti quel primo, con tutte quelle verdurine colorate ed invitanti...e poi è leggero, proprio fa al caso mio!

Una cucina a pois ha detto...

Sono a casa anche io con l'influenza... Certo che potevi dirmelo prima che lo zenzero fa tutte ste cose!!! ;)
buona serata
Carlotta

Claudia ha detto...

ahhhhh ecco perchè sto così bene (oooppssss non dovrei dirlo vero? ahahahah) perchè lo zenzero fresco lo metto anche nel latte!
ahahahah
la musica di quark nelle orecchie ce l'ho, perfetta ci sta ahahah
bedda ci vuole un po' di leggerezza la primavera oramà qua è, spogliamoci da tutti gli strati che ci "cummogghiano"
***
cla

Angela ha detto...

buonissimo quest piatto ^_^ si sente tutto il profumo e i colori della primavera

Onde99 ha detto...

All'inizio del tuo post stavo per mettermi a ridere... scusa, ma il vaccino omeopatico l'ho fatto anch'io ed è tutto l'inverno che mi strascico la tosse e il raffreddore. Lo zenzero lo mangio praticamente tutti i giorni, ma, a parte darmi la sveglia quando ho dormito male, gli altri acciacchi son tutti lì. Lo voglio provare davvero sulle fragole, però: non mi guarirà dall'influenza cronica, ma l'accostamento mi affascina!

lerocherhotel ha detto...

Buone le fragole col piccantino dello zenzero! Buona guarigione!

Andrea Libertella ha detto...

Molto leggero e primaverile! Ottimo!
Buona domenica

Claudia ha detto...

Ahah! Adoro il momento Piero Angela:D e ho sentito parlare anche io molto bene dello zenzero... però non ne vado proprio matta... Forse non me l'hanno somministrato nel modo giusto:)
baci e complimenti per il blog!

Benedetta ha detto...

grazie a tutti, mi raccomando provate con le fragole..e se non vi fa passare il raffreddore, beh, vi farà almeno sentire meglio!;-)
Unabbraccio!

max - la piccola casa ha detto...

con questa ricetta hai portato la primavera in tavola! complimenti davvero!

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin

TAGS

dolci cioccolato buffet fingerfood eventi light torte biscotti oggi non si mangia primi piatti emozioni formaggi verdura dolci al cucchiaio me antipasti pesce piatti unici natale colazione ricotta crostate cucina internazionale panna contest estate merende shopping uvetta vegetariano carne piatti freschi glassa pane pensieri sfizi caffè lievitati limone pomodoro recensioni ricette al forno nocciole umbria zucchine agrumi cipolla confort food formaggio mandorle pasta di zucchero pistacchio ristoranti brunch frutta gnocchi home made insalate merenda noci pranzi secondi senza burro Kenwood Chef Cooking arancia autunno basilico caramello crudo cucina regionale gelato meme mousse pasta pinoli piselli primavera zenzero zucca bicchierini burro cene condimenti creme etsy marmellata melanzane miele semifreddi trasferte Terni bloggheanno carote cioccolato bianco contorni crema fritto giveaway happy hour icone idee golose da regalare meringa piccola pasticceria sfoglia siti solidarietà speck spuntini the birthday party project torte salate verza zuppe Instagram Santin Torino agrodolce broccoli cacao cannella carpaccio collaborazioni conserve creme brulee dieta proteica fave feste finocchio fiori di zucca mandarini martedi della moda mele olio olive out topic pasqua pasta fresca ricette base risotti viaggi vini wish list Abruzzo Germania Molise calcio cheesecake cupcakes fragole gratin liquore Strega maionese menta moda orrore pasta ripiena pasticceria peperoni porro raccolte salse torte decorate torte per bambini yogurt Berlino Gaeta Genuino Clandestino Gli Ingredienti Segreti dell'Amore Handmade Identità Golose Juve Mercato Brado Milano Monaco di Baviera Narì bed&breakfast Narì ristorante Paste di Meliga Roma San Valentino Secondi piatti Swiss Cheese Parade Zafferano Zafferano di Cascia amref anatra baccalà bignè biscotti energetici biscotti. meme burro di arachidi burro di noccioline carne cruda castagne cavolfiore cena in bianco di torino cereali charli cheesecake fredda cheesecake senza cottura chef cime di rapa composte cucina cinese cucina orientale cucina sana dai peso al natale davide scabin dior download eataly foie gras fois gras francesco apreda gianduia gorgonzola guanciale healthy healthy food iniziative inverno jovanotti kitchenaid la granda la tramontina lasagne legumi lime luca montersino macarons mangiare a Gaeta mangiare a Torino mangiare a Vasto marco stabile mollica molluschi mozzarella di bufala musica nutella pancakes pasta brisè pasta fillo patate patate viola pere piemonte pink pizza pollo premi quiche quiche alsacienne quiche lorraine quiche vosgienne radicchio remoulade remoulade di sedano rapa riso rosso roma food and wine festival rosa cipria rosmarino roveja salsa bernese salutiamoci sedano rapa semi di girasole semi di zucca sesamo spinaci street food tartufo the hummingbird bakery torrone torta alla nutella torta skate vapore vongole
Con un Poco di Zucchero
tutti i diritti riservati - vietata la riproduzione anche parziale