sabato 23 agosto 2008

Pensieri au fromage..


Se c'è una cosa che ho imparato questa settimana, è che ho necessariamente bisogno di tornare a Parigi. Sono ormai 5 anni che manco e penso che sia arrivato il momento di fare qualcosa per rimediare. Non so dire da cosa sia nata la mia passione per la ville lumière, ma ricordo che ero piccola e desideravo ardentemente di andarci, piu' che qualsiasi altro posto del mondo. Dalla prima volta in cui la Supermum ha deciso di portarmici è stato subito amore, mi piace passeggiare per le piccole rue e per i grandi boulevards, mi piace fare colazione con i croissant e con in pan au chocolat (io che a colazione prendo solo un caffè e non riesco mai a mangiare!), mi piace prendere la metro e scendere a Trocadero per vedere comprarire la Tour Eiffel all'improvviso sul finestrino, mi piace passeggiare lungo la senna e contrattare con gli artisti per comprare qualche quadretto della città, mi piace infilarmi in un supermercato con la Supermum e uscire cariche di buste come se avessimo la nostra macchina nel parcheggio sotterraneo (l'ultima volta abbiamo dovuto comprare un trolley in piu'! ), mi piace mangiare nei bistro lungo la strada, metterci mezz'ora per scegliere il dolce da mangiare da Fauchon e conservare la scatola rosa di cartone in cui viene confezionato...Dopo qualche viaggio in piu', ho iniziato a pensare che non fosse solo Parigi, ma tutta la Francia ad esercitare questo fascino su di me: dopo la scorsa estate in costa azzurra, quando ho lasciato il cuore nelle stradine e sul lungomare di Nizza, tra i cespugli di Cap Ferrat e il fascino di Monaco, e la serata trascorsa poche settimane fa nella corsa Bonifacio...non ho piu' dubbi. Bonifacio, poi, come sapete, l'ho raggiunta via mare che piu' via mare di cosi' non si puo' (so che la corsica è un'isola eh...) e questo ha aggiunto alla cosa una allure di avventura considerevole...La sera a Bonifacio abbiamo mangiato divinamente, complice anche il fatto che venivamo da una sola clamorosa presa in un piccolo porto della Maddalena, appena ho letto Chevre Chaude i miei occhietti si sono illuminati: i tomini di capra non sono affatto facili da trovare qui in Italia (uffa), per questo ogni volta che posso compro i delizioni crottin e me li porto qui. Solo che a Bonifacio non erano tomini "interi", ma fette disposte classicamente sul pane tostato. Per me è stata una rivelazione, il caprino intero da fare a fette si trova eccome qui! Per questo una volta tornata a casa, l'ho comprato e l'ho mangiato per tre pranzi di fila! Di Seguito qualche altra immagine di Bonifacio, questa vacanza mi ha insegnato che...la mia digitale è assolutamente superata, è necessario che ne compri un'altra. Per le foto di giorno ancora ci puo' stare, ma in notturna è un vero disastro.. Ho trovato troppo carine le targhe delle vie e delle strade, i ristoranti e i negozi...anche se molti erano ormai chiusi! Penso proprio che mettero da parte qualche soldo per comprare un modello un po' piu' avanzato...







  • Salade de Chevre Chaude
  • formaggio di capra (io ho trovato il SainteMaure)
  • crostini di pane (meglio se baguettes)
  • insalatine a piacere
  • pinoli
  • un cucchiaio di senape
  • un cucchiaino di olio ev
  • sale e pepe
  • limone o aceto

Questa insalata puo' essere preparata aggiungendo gli ingredienti che si preferiscono, in Francia c'è spesso frutta secca come le noci, ma anche albicocce o prugne secche! Sicuramente ora che so di avere a disposizione l'ingrediente principale mi sbizzarrirò in lungo e largo, ma questa prima volta ho scelto la versione piu' classica. Generalmente si servono 3 o 4 crostini di pane a testa, io me ne ero preparati ben 6! Per prima cosa si taglia la baguette e si mettono le fette per un paio di minuti sotto il grill del forno a tostare, nel frattempo si tagliano le fette di formaggio, di circa mezzo centimetro di spessore e si dispongono sulle fette di pane nel forno caldo, in modo tale che il formaggio si scaldi e fonda rimanendo nella sua crosticina bianca. In un piatto abbastanza grande si dispone l'insalata e si condisce con una emulsione di senape, olio, una spruzzata di limone o aceto, sale e pepe. Una volta condita l'insalata vi si dispongono i crostoni di pane e chevre e si da il tocco finale con una macinata di pepe sul formaggio e con i pinoli tostati in un padellino antiaderente!

15 commenti:

Giorgia ha detto...

allora la prossima volta ci andiamo insieme a parigi?!? io DEVO tornarci! adoro i crostini con lo chèvre sopra, fantastici. ho ancora in mente un'insalata mangiata a bastille con fagiolini, patate e chèvre.

Dolcezza ha detto...

@giorgia, siii! andiamo! non vedo l'ora, mi manca proprio! intanto mi consolo copiando le cose che potrei mangiare li...domani creme brulè!

Morettina ha detto...

Io non ci sono mai stata a Parigi!!!!
Ci vorrei presto andare ^___^
Un bacio

Monique ha detto...

ciaooo!eccomi tornata!sono corsa a leggere il post della vacanza in barca..che ti avevo detto??ero sicura che sarebbe andata benissimo..e vedrai che la tensione la prossima volta sparirà..
un bacio

Pizzetta ha detto...

anche io amo alla follia Parigi, Nizza, la Costa Azzurra e la Francia... quando torni ti consiglio la Charlotte de l'Ile, ne l'ile de Saint Louis. E' una cioccolateria, un negozietto d'altri tempi, a gestirlo è una signora che fa cioccolate, torte e dolcetti deliziosi. E con un'atmosfera!
Devo proprio tornarci, a Parigi!

Alex ha detto...

...come non capirti dolcezza.
La Francia ce l'ho dentro. Parigi perchè ci ho studiato,e due anni fa anche una breve sosta lavorativa, così ho delle sensazioni poco "turistiche". Ma anche la Bretagna e la Normandia mi hanno regalato visioni uniche. E la costa azzurra... non riesco a starci lontano... ci vado in ogni stagione...ed anche a luglio ci sono stata per una settimana. Ho fatto scorta di formaggio di capra... così da proseguire il viaggio anche a casa....
E l'ultimo mio post sul blog è l'ile flottante...in omaggio alla Francia!!!!
Grazie per il bel reportage... che nostalgia!!!

Pippi ha detto...

Parigi è sempre Parigi......ma io adoro tutta la Francia !!! belle foto!!!!un bacio Pippi

GG ha detto...

Come ti capisco, anche io ADORO Parigi e la Francia...abitando poi a due passi da Mentone, Montecarlo e Nizza non mi posso lamentare!
Un bacio, GG

maria la cuneese ha detto...

Ciao anch'io adoro la francia ma parigi ancora non lo vista, conosco bene la costa azzurra e adoro il budello della città vecchia di nizza.
Vado spesso a trovare una mia amica che ha casa lì, lei ci vive i tre mesi dell'estate.
Io invece sono stata 40 giorni in puglia assolutamente da vedere.
ciao ciao

sally ha detto...

Capisco questi tuoi sentimenti pechè io provo esattamente le stesse cose per Londra. Sono sensazioni uniche, una parte di te vive in altre citta', non so come dire. Da tempo non vado a Parigi, diversi anni, l'ho vista poco ma vorrei rivederla e scoprirla come ancora non ho potuto fare, il tuo post mi ha confermato che presto dovro' tornarci, grazie per il bel racconto, ciao sally

Alex e Mari ha detto...

Anche io voglio tornare a Parigi, soprattutto ora che grazie al nuovo collegamento posso raggiungerla in 3 ore. Vivendo al confine con la Francia non ho difficoltà a trovare i tomini di capra (che adoro).
Che bella vacanza che ti sei fatta. Io parto venerdì :-)
Un bacione, Alex

salsadisapa ha detto...

noooooooo portami viaaaaaaaaa anch'io amo alla follia parigi! intanto ti copio i crostini, che ho un sacco di senape da consumare :D

Mariluna ha detto...

Allora vieni a trovarmi...io t'aspetto e l'insalatina la prepariamo insime...sei stata bravissima e tra l'altro adoro moltissimo i crottin de chevre.

Allora...vieni??? Un abbraccio parigino.

Twinky ha detto...

Io sono cresciuta a bonifacio...ho fatto un sacco di vacanze in corsica e l'adoro!!! belle foto e grazie per avermi fatto venire un po' di sana nostalgia e acquolina in bocca!!! baci

robertaincucina ha detto...

Ciao e complimenti per il blog. Mi piace e condivido con te l'amore per la Francia, dove sono stata due anni fà. Un saluto

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin

TAGS

dolci cioccolato buffet fingerfood eventi light torte oggi non si mangia biscotti primi piatti emozioni formaggi verdura dolci al cucchiaio me antipasti pesce piatti unici natale colazione ricotta crostate cucina internazionale panna contest estate merende shopping uvetta vegetariano carne piatti freschi glassa pane pensieri sfizi caffè lievitati limone pomodoro recensioni ricette al forno nocciole umbria zucchine agrumi cipolla formaggio mandorle pasta di zucchero ristoranti brunch confort food frutta gnocchi home made insalate merenda noci pistacchio pranzi secondi senza burro Kenwood Chef Cooking arancia basilico caramello crudo cucina regionale gelato meme pasta pinoli piselli primavera zenzero zucca autunno burro cene condimenti etsy marmellata melanzane miele mousse semifreddi trasferte Terni bicchierini carote contorni creme fritto giveaway happy hour icone idee golose da regalare meringa sfoglia siti solidarietà speck spuntini the birthday party project torte salate verza zuppe Instagram Santin Torino agrodolce bloggheanno broccoli cannella carpaccio cioccolato bianco collaborazioni conserve crema creme brulee dieta proteica fave feste finocchio fiori di zucca mandarini martedi della moda mele olio olive out topic pasqua pasta fresca piccola pasticceria ricette base risotti viaggi vini wish list Abruzzo Germania Molise cacao calcio cheesecake cupcakes fragole gratin liquore Strega maionese menta moda orrore pasta ripiena peperoni porro raccolte salse torte decorate torte per bambini yogurt Berlino Gaeta Genuino Clandestino Gli Ingredienti Segreti dell'Amore Handmade Identità Golose Juve Mercato Brado Milano Monaco di Baviera Narì bed&breakfast Narì ristorante Paste di Meliga Roma San Valentino Secondi piatti Swiss Cheese Parade Zafferano Zafferano di Cascia amref anatra baccalà bignè biscotti energetici biscotti. meme burro di arachidi burro di noccioline carne cruda castagne cavolfiore cena in bianco di torino cereali charli cheesecake fredda cheesecake senza cottura chef cime di rapa composte cucina cinese cucina orientale cucina sana dai peso al natale davide scabin dior download eataly foie gras fois gras francesco apreda gianduia gorgonzola guanciale healthy healthy food iniziative inverno jovanotti kitchenaid la granda la tramontina lasagne legumi lime luca montersino macarons mangiare a Gaeta mangiare a Torino mangiare a Vasto marco stabile mollica molluschi mozzarella di bufala musica nutella pancakes pasta brisè pasta fillo pasticceria patate patate viola pere piemonte pink pizza pollo premi quiche quiche alsacienne quiche lorraine quiche vosgienne radicchio remoulade remoulade di sedano rapa riso rosso roma food and wine festival rosa cipria rosmarino roveja salsa bernese salutiamoci sedano rapa semi di girasole semi di zucca sesamo spinaci street food tartufo the hummingbird bakery torrone torta alla nutella torta skate vapore vongole
Con un Poco di Zucchero
tutti i diritti riservati - vietata la riproduzione anche parziale