lunedì 14 luglio 2008

Velista per caso


Alla fine di questa settimana, proprio tra 7 giorni esatti sarò anche io in vacanza. Una volta fatto l'ultimo esame di questa sessione (che fa abbastanza schifo tra l'altro!) potrò dedicarmi solo alla preparazione della mia vacanza, che, sebbene sia appunto una vacanza, sta assumendo sempre di piu' le fosche tinte di un thriller psicotico. E vabene, lo ammetto, il massimo dell'avventuroso per me è stato partire per la costa azzurra con la prenotazione di due soli alberghi su 4. Sono molto "comodina", non apprezzo gli ostelli, sono disordinata e mi piace andare in albergo anche solo per il pensiero di fare quella bella colazione a buffet che è un inequivocabile segno di vacanza. Ah, e poi voglio un bagno pulito.E non so stare senza cellulare. Eppure ho gia' dato il 60% della cifra come anticipo per andare in vacanza in barca a vela: dal giorno del bonifico vivo una sorta di "dualismo psicologico", in cui una parte, la stessa parte di cui vi parlavo qui, quando parlavo del tennis, è affascinatissima dall'idea di fare una cosa cosi' fuori dal comune per me. Il problema è l'altra parte. Perchè l'altra parte è terrorizzata, e piu si fa dare consigli e piu' è terrorizzata. E piu' cerca di farsi rassicurare da chi ha piu' esperienza e più è terrorizzata. Da cosa? Il mal di mare, il mare grosso, le onde, l'acqua che è poca, il bagaglio piccolo, le scarpe da barca, la cambusa, gli ormeggi, gli spazi piccoli, la pulizia... Tanto per dirvene alcune. Allora, visto che ormai la frittata è fatta, il dado è tratto...insomma, ormai ho pagato e me tocca anda'...AIUTO. Visto che nel post precedente sempre su questo tema tutti/e ne sapevate piu' di me, aiutatemi a risolvere qualche dubbio, datemi indicazioni, consigli, tutto quello che devo sapere. Per darvi una pista su come impostare il discorso, seguite i 30528752 mila punti seguenti! eheh, no scherzo, però queste sono le cose che vorrei sapere, siate pazienti, please ( non vi faccio un po' tenerezza/pena/compassione? :) )



  • se quello che ho pagato non comprende carburante e porti (nord sardegna, maddalena e forse corsica) quanto altro devo pensare di spendere per queste cose?

  • quando arriviamo in Sardegna andiamo a fare la cambusa (alla standa e all'eurospin di olbia) che cosa mi consigliate di comprare e quanto pensate si debba mettere nella cassa comune per la cambusa (siamo 6 piu' lo skipper)?

  • ho gia' rinunciato al mio trolley e ho gia' accettato di strisciare sotto il mio borsone morbido dal traghetto al porto e so gia' che non potrò portarmi un granchè, compresi i miei sandali tacco11 che non mi parlano piu' da quando sanno che resteranno sulla loro mensolina. Ma davvero devo comprarmi le scarpe da barca? cioè quei mocassini obrobriosi che non metterei nemmeno se fossi un'eremita marsicana?

  • E' vero che devo comprare shampo e bagnoschiuma antisale perchè non tutte le sere si puo' fare la doccia?

  • Due parole su quel che pensavo di portare: costumi, pantaloncini, canotte/camicette/magliette, un paio di copricostumi, un pantalone lungo, un paio di vestitini se andiamo a cena fuori, un maglioncino, un kway (che penso di non avere piu' messo dalla gita di terza media...). Le scarpe meglio che non ve le dico, cmq molto poche...

  • Aiuto!



Per sdebitarmi, vi offro questo bicchiere da Martini, molto fresco e perfetto per una sera d'estate o un pranzo leggero. E' una sorta di caprese ma non proprio: sul fondo c'è del pane ai cereali fatto a cubetti, passato al forno a tostare con un filo d'olio. Sopra si distribuiscono un paio di cucchiai di burrata condita solo con un po di pepe e si termina con una concassè di pomodoro fresco (basta tuffare i pomodori per meno di un minuto in acqua bollente, passarli in acqua fredda per facilitare la spellatura, eliminare acqua e semi e fare tutto a cubetti), olio al basilico, sale e pepe

Con questa ricetta partecipo alla raccolta "Ricette in un Bicchiere" di Morettina e Annamaria!



Mi raccomando, confido in voi e nei vostri consigli!Grazie mille!

Quasi mi dimenticavo, Lenny mi ha dato un altro premio! Il premio Art Y pico, grazie lenny, è un vero onore!!!

30 commenti:

Sere ha detto...

accetto volentieri questo slurposissimo bicchierino...
maaaa...quante paranoie ti fai??
allora per le spese di ingresso nei porti, beh, dipende dal porto di attracco! A volte non si trova neppure posto! :-(
Per la cambusa, suggerisco alimenti che non patiscono il caldo, cose estive, tanta frutta, tonno, alici, pane, verdura e magari del riso per fare delle insalate di riso freddo!
Per l'abbigliamento, beh, purtroppo dovrai lasciare tutte le cosine fashion (quelle che piacciono a noi) ... tutto a casa!!! Non è la vacanza adatta per sfoggiare il tuo tacco 11!

Un baciotto e... buona veleggiata!

lydia ha detto...

Un pò di consigli sparsi, spero possano esserti utili.

Allora, se comprate il latte prendete quello che si può richiudere, evitate quella frutta che deperisce facilmente, prendete coca cola, crakers e acciughe salate sempre utili nel caso di nausea, portate qualche molletta per i panni che sono sempre utili, abbondate con l'acqua che d'estate fa caldo e si beve molto.

Poi parei, costumi, pantaloncini, toppini e magliette, qualche bel libro da leggere e qualche bel cd da ascoltare.

Se mi viene in mente altro te lo scrivo.

Buon vento

lydia ha detto...

Ah, dimenticavo, latte a lunga conservazione.
Potrebbe darsi che il frigo non possa essere acceso per tutta la giornata

salsadisapa ha detto...

1) non mi fai pena neanche un pochino: ti invidiooo! buone vacanzeeeeeeeeeee :-DDDDD
2) non so niente di barca a vela: non ti posso aiutare!
3) se finisce il carburante basta scendere e spingere. giusto?
4) ieri mi son mangiata il dolce antica perugia della pasticceria sandri. ovviamente ho pensato a te.
5) aaaaaaahahahahahhhh :-P

Virginia ha detto...

Esatto! Latte a lunga conservazione e in bottiglia col tappo, il più piccolo possibile, di modo che non stia aperta troppo a lungo e venga consumata subito.
Ti faccio qualche altro esempio:
- caffè: meglio quello nella confezione rigida richiudibile che quelli in busta che poi si sparge dappertutto;
- salumi: meglio le vaschette preconfezionate (e sigillate) che non quello figo tagliato sul momento dal salumiere e messo nell'alluminio;
- il cus cus è comodo perchè si prepara in un attimo, anche se non è nauticissimo (anche questo si rischia di spargerlo ovunque);
- utili salviettine rinfrescanti per il culetto dei bambini (soprattutto quando non c'è modo di andare a terra...);
- anche se portate il sacco a pelo+ federa, porta un lenzuolo con angoli da mettere sul materasso, per una questione igenica (magari quello prima di voi ci ha appoggiato la borsa sporca o altro...);
- i porti costano molto in quelle zone. Ad ogni modo trovi bancomat ovunque. Io non mi porterei più di 500 euro in totale, cambusa compresa.
- le scarpe, invece, a mio avviso, sono molto importanti. Non rischi di sciovalare e poi eviti tante piccole sporgenze che in barca abbondano (non sono così male, dai. Se vai da SLAM costano poco).
- Per gli "shampi", mah, io non li ho mai usati. Semmai ci si lava con i soliti prodotti (o meglio, con quelli biodegradabili) in acqua di mare e ci si da una breve risciacquatina finale in acqua dolce.

Credo di averti detto tutto. Se mi viene in mente altro, ti faccio sapè!
Ah, dove la prendete la barca?

Elisa - Basilico&Co. ha detto...

ma daiii ... a me viene una rabbiaaa .. io andrei matta per una vacanza cosi e invece sono qua a sognare una vacanza che forse non ci sarà..
cmq comprate
riso, pasta, sottaceti vari o sott'oli per fare riso e pasta freddi.
Patate e cipolle, nutella, marmellate, acquaaaaaaa e tantaa, sale, zucchero, caffè e thè, crackers, succhi di frutta e bibite varie.
Visto che vi fermerete in qualche porto vi consiglio di non comprare troppa verdura e frutta e cose deperibili.. le comprerete man mano che ne avrete bisogno altrimenti rischiate di buttarne via metà.
Scottex, fazzoletti di carta creme solari e doposole.Asciugamani da mare, direi due!
In barca si può anche camminare a piedi nudi, e delle ciabatte per l'interno.. Io starei tutto il giorno in costume e piedi nudi!
Alla facciazza tua non sai quanto ti invidio!
Ahh una bella torcia! =) e se vuoi una canna da pesca, maschera, tubo e pinne!!
Baciii

Virginia ha detto...

Dimenticavo di dirti la cosa più importante: sarà sicuramente una bellissima vacanza!

Dolcezza ha detto...

@sere, hai visto che paranoica!!?si avevo pensato anche io a tonno,fagioli,mais,olive in scatola per le insalate, pasta e riso...e le mie cosine fashion restano a casa...

@lydia, ma come il frigo non puo' stare acceso!aaaaaa! grazie per il consiglio delle mollette, me lo segno subito!

@sapa, ahahahahah! e se ti dico che non so nuotare se non a rana e nell'inconfondibile stile del cagnolino come la metti? io non spingo sicuro, al massimo muovo il volant..ehm il timone con il cappello di paglia...!

@virginiuzza bella, una manna il tuo commento!!!scrivo tutto tutto tutto, grazie grazisssime! partiamo da portisco, come cifra anche io pensavo a quella...grazie grazie grazie!

@elisa, ma dai vedrai che anche tu riuscirai a prenderti qalche giorno! io sono solo un po' paranoica e angosciosa ma poi mi abituo facilmente!grazie per le dritte, scrivo subito della torcia!

lydia ha detto...

Dolcezza, può darsi che, nel caso in cui la sera non riusciste a trovare posto nei porti e quindi a non potervi attaccare alla corrente, abbiate necessità di risparmiare batteria. E quindi frigo spento!!!!

Aggiungo un'altra cosa utile: quelle salviettine della Lysoform o similari, per pulire velocemente il bagno.
Credimi, il bagno in barca può diventare infrequentabile dopo 1 giorno!!!

Virginia ha detto...

Immaginavo fosse Portisco. C'è un nostro amico che lavora come skipper da lì. Adesso lo contatto per sapere se anche quest'anno sarà da quelle parti...chissà che sia proprio il vostro!
Conosci per caso il suo nome di battesimo?

Dolce e Salata ha detto...

Accetto anche io il bicchiere molto volentieri!Purtroppo però non ti posso aiutare perchè non sono mai andata in barca a vela nè in Sardegna...
Un consiglio però te lo do se lo accetti: anche io sono un pò come te..voglio organizzare le cose nei minimi particolari, ma se accetti di avventurarti in una vacanza così...devi proprio abbondonare tutti questi timori e preoccupazioni per godertela appieno...
Baci
Laura

Alex e Mari ha detto...

Io che mi sento male perfino su un materasso ad acqua figuriamoci se posso darti consigli. Ma vedo che ne hai avuti di utilissimi.
Ma che buono che è questo bicchierino. Ne rubo un cucchiaino!
Un bacione, alex

Dolcezza ha detto...

@Virgi, il nome di battesimo non lo so proprio...cmq partiamo da li', l'itinerario preciso non lo so..cmq grazie davvero per tutte le dritte!

@laura dolce e salata, allora mi capisci!!ci provo guarda a lasciare stare tutti i timori, te lo giuro, ce la posso fare!

@alex,io sul materassino reggo, ma solitamente pure i motoschifi (dotta citazione da "la ricerca di Nemo!") mi danno fastidio. La barca a vela mi manca come tentativo, ma ce la posso fare!...






...CREDO...

Mirtilla ha detto...

che belle ricette e curiosita'che sto trovando sul tuo blog ;)
buone ferie allora ;)

lydia ha detto...

Sai cosa potrebbe esserti molto utile nel caso non trovaste posto in porto e non possiate attaccarvi alla corrente?
Il caricabatterie per cellulare che si attacca all'accendisigaro

Giovanna ha detto...

Be', io sono l'antitesi del lupo di mare, perciò consigli non te ne posso dare. Ma leggendo quelli di Lydia mi è tornato in mente un esilarante ricordo: io e Lisa durante una gita in barca, l'anno scorso, a Creta. Mentre la barca era ferma in mezzo al mare perché i gitanti del cappero dovevano pescare, io e lei ce ne stavamo con la testa rovesciata a fissare il cielo (per non vedere nulla che si muovesse) e ad ingozzarci di noccioline, crackers e tutto ciò che di salato avessimo a tiro...
Spero che a te vada meglio :-)Buona navigazione!

sweetcook ha detto...

Mi spiace ma sulla vacanza non so aiutarti, non ho la minima idea di come sia stare su una barca.
Anzi, l'unico esempio di barca che mi viene in mente è quella che trovo fotografata sui giornali di gossip (che tra l'altro non compro più da anni) tipo quella di Briatore e Co. ma non credo sia il tuo caso;-)

Ma quindi dalla settimana prossima non ti leggo più? Come farò? Mi mancherai troppissimo, uffaaaaaaaaaa:-(

Scherzi a parte divertiti e rilassati e pensami ogni tanto:D

Moscerino ha detto...

eh eh eh!! prendo il bicchiere ma non so darti consigli sulla vacanza! mai fatto un viaggio in barca a vela...e uno dei motivi è che sono incapace di fare delle valigie piccole! io sento l'irrefrenabile esigenza di portare con me quasi il mio intero guardaroba!! non sopravviverei su una barca! hi hi hi !!! beh ma sono certa che tu ti divertirai un sacco! fai tante foto mi raccomando!

Dolcetto ha detto...

Oh mamma!! Io sono come te, anch'io sono per la comodità e la pulizia, al massimo rischio il campeggio, ma solo quello con 3000 piazzole, acquapark e superbagni!!
Non so consigliarti in materia perchè sono del tutto ignorante, ma una cosa è certa: timori a parte ti divertirai un sacco, sarà una bellissima esperienza, ne sono certa!

Arietta ha detto...

ahahahahahah, scusa se rido, ahahahahahahh! ma sei troppo forte! ahahahhaah!

tu!!! tu, sei come me!! com'è sta storia della barca a vela se ti piace la vacanza comoda e con la colazione a buffet e l'abitino fashion in valigia? non ci siamo! ahahahahahh!

per farti un esempio io adoro viaggiare, mi piacciono anche le vacanze itineranti, visitare posti nuovi, ma quando si tratta di: dormire, lavarsi, andare in bagno e MANGIARE non scendo a compromessi!

io non faccio testo, soffro un mal di mare atroce quindi se volessi farmi la vacanza in vela potrei seppellirmi direttamente al cimitero che mi farei un favore ;-)

insomma :( tesoro, non posso aiutarti, ma vedo che hai ricevuto tanti bei consigli utili!

non mi resta che attendere notizie sulla tua vacanza e complimentarmi per questo bel bicchierino sfizioso, che mi gusterei seduta dalla terrazza siciliana dove sarò in vacanza io (dai dai che si parte tra 2 settimane!!)

un bacionissimo!

Mariluna ha detto...

Dolcezza....un pochino mi assomigli...pulizia, mangiare comodi,dormire comodi, vestirsi attillati...no, forse mi piacerebbe un solo giorno di vela...ma non di più...preferisco la terra ferma e gli hotel di cui parli sulla costa azzurra...ma anche le Chambre d'Hote francesi sono, provenzali...magnifique...come questo tuo bicchierino gustoso con la caprese rivisitata...buona vacanza e aspetto racconti fantastici....*___*

Alex ha detto...

Quel bicchiere freschissimo me lo mangio subito!!!
In quanto alla vacanza, hai avuto ottimi consigli...
un tempo (quando avevamo la barca) ero io l'addetta alla cambusa, e manco a dirlo, gli ospiti ogni volta diversi, avevano sempre una gran fame (che sia il mare?)sembravano non aspettare altro di salire a bordo per cominciare subito a strafogarsi di tutto.
Acqua (tanta) succhi vari, del vuon vino bianco ( fresco e in barca chissà perchè è sempre più buono e gradito da tutti), per le colazioni : biscotti di vari tipi, qualche ciambellone soffice (confezionati)marmellate, nutella.
Thè, bustine di cacao in polvere e anche Nescafè in casi di emergenza. Sottaceti, olive ecc. per gli aperitivi.
Scarpe pratiche (io uso le P..da sport, che così sono anche "fighette" e sono create per la barca a vela vedi:Luna Rossa )
ma sandali con tacco 8/10 li ho sempre portati via...non li metterai in barca...ma se scendi sì...e poi meglio portarseli via...
anche qualche abitino "fashion" se poi hai freddo un bel golfino o una sportivissima felpa...così crei un contrasto.
La cosa più importante: tanta, tanta allegria.
Divertiti....
Alexandra

Dolcezza ha detto...

grazie a tutte per i preziosissimi consigli e anche per le prese in giro!! :)) mi avete fatto pure scompisciare...

sto sotto esame (nel senso che a breve il mio esame mi piomberà tra capo e collo!) e non posso dedicare tanto tempo al mio blog, cmq non parto la settimana prossima anzi, non prima di Agosto, quindi non temete, appena faccio l'esame tornerò ad ammorbarvi assillarvi e spatasciarvi... e risponderò a tutte! grazie ancora e un bacione!

pizzicotto77 ha detto...

Dai che bello una vacanza in barca a vela è il massimo. Basta paranoie e porta tanti tanti tanti tanti costumini!!!!

sweetcook ha detto...

Stavo per mettermi a sbraitare per sapere dove fossi finita e soprattutto mi stavo demoralizzando perchè pensavo che fossi già partita:-(

Ma tu lo sai, vero, che prima di partire devi :
1) comunicarmi l'itinerario completo del tuo viaggio comprese tutte le tappe, le eventuali deviazioni e/o imprevisti
2) lasciare numero di telefono tuo e di tutti i tuoi compagni di viaggio compreso lo skipper
3) promettere solennemente che tornerai presto e che farai di tutto per farti sentire anche dal mare (si, lo so che è improbabile, ma tu impegnati;-))
4) varie ed eventuali....
Tutto questo per dirti che mi mancherai troppissimo, tu, le tue adorabili ricettine (da chi scopiazzerò adesso:-/??), i tuoi post esilaranti e a tratti surreali...

Leggendo il tuo ultimo commento mi ricompongo, rientro in me e ti faccio il più gigantesco in bocca al lupo che sia mai stato fatto ed aspetto quì in un angolino ed in silenzio che torni, però fai in fretta perchè senza di te mi annoio anch'io:D

L'Antro dell'Alchimista ha detto...

Accetto subito quel fantastico bicchierino e ti dico che anche io quando viaggio sia per vacanza che per lavoro) e per lavoro del mi marito) siamo spesso in giro mi piace stare comoda e spaparanzata in hotel belli confortevoli ... tutto ciò dopo un'esperienza traumatica di campeggio di quando ero adolescente.
L'esperienza di una vacanza in barca mi intrigherebbe ma ho il mi marito che è idrorepellente :-(

NIGHTFAIRY ha detto...

Io non ti posso aiutare,ma ti saluto e abbraccio!ho finito gli esami ieri, ma niente vacanze ahimé..un bacione!

Lalla ha detto...

ciao tesoro
io sono appena sbarcata dalla mia vacanza in barca a vela... e guarda caso la cabusa era sotto la mia giurisdizione....
virginia e le altre ti hanno gia dato magnifici consigli

ti faccio un pò la lista di quello che ho porato io... oltre ai generi di prima necessità come sale zucchero caffè sapone per i piatti e grassatore con spugnette, sapone biodegrad che trovi in erboristeria.

nella mia cambusa nn mancano mai capperi olive pasta d acciughe e pomodorini pachino, basilico e prezzemolo, aglio, cipolle e tonno in scatola. creker grissini e pan brioche o carrè.pomodori pelati in latta e qualche sugo pronto tipo il pesto....per i giorni che nn si ha proprio voglia di stare ai fornelli. insalata pronta da condire cosi da nn sprecare acqua per lavarla e durano + a lungo.

vino acqua e the a volontà ti sconsiglio bevande troppo zuccherate che fanno venire la sete + di quello che tolgono.

come ti hanno gia spiegato il frigo se il motore è spento viene staccato per risparmiare batteria e le cose deperibili come formaggio e latte vanno facilmente a male.... quindi confezioni piccole da usare in poco tempo.

frutta tanta frutta anche in scatola se occorre.

vestiario senza dubbio nn bisogna eccedere... costumi non + di tre...tshrt rigorosamente bianche da tenere in navigazione... il sole picchia e ci si brucia facilmente, pantaloncini e canotte.
capellino, giub. cerato e scarpe da barca anche se i piedi nudi danno + stabilità... infradito non devono mai mancare per scemdere sul molo...

crema solare e macchina fotografica con pile di riserva... non tutte le barche hanno la presa a 220W.
e tanta tanta voglia di divertirsi!

per il prezzo dei porti fai sempre conto che 80e minimo a notte, 15e a serbatoio d acqua e se fai la spesa in questi posti turistici tutto costa quell euro in + risp al normale!

spero di essermi ricordata tutto....

un bacioneee e buone vacanza

Lalla ha detto...

dimenticavo...
se vai alla decathlon trovi un vasto assortimento di scarpe da barca carine e colorate a prezzi relativamente bassi...io le uso solamente in inverno.... durante l estate preferisco mille volte i piedi nudi!

Dolcezza ha detto...

Grazie Lalla!
una lista dettagliatissima, perfetta, trascrivo tutto e memorizzo, da oggi si comincia a girare per riempire la valigia (poco ovviamente, ormai ho capito!)

grazie grazie e grazie!

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin

TAGS

dolci cioccolato buffet fingerfood eventi light torte biscotti oggi non si mangia primi piatti emozioni formaggi verdura dolci al cucchiaio me antipasti pesce piatti unici natale colazione ricotta crostate cucina internazionale panna contest estate merende shopping uvetta vegetariano carne piatti freschi glassa pane pensieri sfizi caffè lievitati limone pomodoro recensioni ricette al forno nocciole umbria zucchine agrumi cipolla confort food formaggio mandorle pasta di zucchero pistacchio ristoranti brunch frutta gnocchi home made insalate merenda noci pranzi secondi senza burro Kenwood Chef Cooking arancia autunno basilico caramello crudo cucina regionale gelato meme mousse pasta pinoli piselli primavera zenzero zucca bicchierini burro cene condimenti creme etsy marmellata melanzane miele semifreddi trasferte Terni bloggheanno carote cioccolato bianco contorni crema fritto giveaway happy hour icone idee golose da regalare meringa piccola pasticceria sfoglia siti solidarietà speck spuntini the birthday party project torte salate verza zuppe Instagram Santin Torino agrodolce broccoli cacao cannella carpaccio collaborazioni conserve creme brulee dieta proteica fave feste finocchio fiori di zucca mandarini martedi della moda mele olio olive out topic pasqua pasta fresca ricette base risotti viaggi vini wish list Abruzzo Germania Molise calcio cheesecake cupcakes fragole gratin liquore Strega maionese menta moda orrore pasta ripiena pasticceria peperoni porro raccolte salse torte decorate torte per bambini yogurt Berlino Gaeta Genuino Clandestino Gli Ingredienti Segreti dell'Amore Handmade Identità Golose Juve Mercato Brado Milano Monaco di Baviera Narì bed&breakfast Narì ristorante Paste di Meliga Roma San Valentino Secondi piatti Swiss Cheese Parade Zafferano Zafferano di Cascia amref anatra baccalà bignè biscotti energetici biscotti. meme burro di arachidi burro di noccioline carne cruda castagne cavolfiore cena in bianco di torino cereali charli cheesecake fredda cheesecake senza cottura chef cime di rapa composte cucina cinese cucina orientale cucina sana dai peso al natale davide scabin dior download eataly foie gras fois gras francesco apreda gianduia gorgonzola guanciale healthy healthy food iniziative inverno jovanotti kitchenaid la granda la tramontina lasagne legumi lime luca montersino macarons mangiare a Gaeta mangiare a Torino mangiare a Vasto marco stabile mollica molluschi mozzarella di bufala musica nutella pancakes pasta brisè pasta fillo patate patate viola pere piemonte pink pizza pollo premi quiche quiche alsacienne quiche lorraine quiche vosgienne radicchio remoulade remoulade di sedano rapa riso rosso roma food and wine festival rosa cipria rosmarino roveja salsa bernese salutiamoci sedano rapa semi di girasole semi di zucca sesamo spinaci street food tartufo the hummingbird bakery torrone torta alla nutella torta skate vapore vongole
Con un Poco di Zucchero
tutti i diritti riservati - vietata la riproduzione anche parziale