mercoledì 19 gennaio 2011

I Fagottelli di Heinz Beck (e i fagotti di qualcun altro)

Ve lo dico, io non volevo proprio parlarne. Non volevo proprio trattare l'argomento, perchè in fin dei conti non me ne frega un granchè, non mi stupisce (di nuovo), non mi scandalizza. Pero' piu' andiamo avanti, piu' passano i giorni, piu' vengono aggiornate le pagine dei quotidiani on line, più leggo articoli e opinioni e piu' mi sale un certo astio. Prima di tutto perchè c'è ancora qualcuno che lo difende, o che non ci crede, e che crede a questa storia del complotto mediatico plurimo. Come se diverse persone si mettessero d'accordo, pur non conoscendosi, per parlare di una stessa festa, tantevoltequalcunocistesseintercettandoepartisseuninchiesta. Quindi tutte queste donnuncole un giorno hanno aperto un gruppo su facebook, si sono riunite e hanno deciso di inventarsi la storia del presidenteporcone, tanto per passare il tempo e auto-calunniarsi,visto che la nomea di escort , anzi no, diciamo le cose come stanno, la nomea di mignotta nella vita, si sa, aiuta sempre. Bah, mi pare un tantino improbabile. Seconda frase sentita e risentita: eh ma lui è buono e aiuta tutti, quelle sono ragazze in difficoltà. E io sono Heidi Klum. La cosa avrebbe senso, come si diceva ieri sera a Ballarò, se si fosse trattato di un senzatetto, di qualcuno che aveva perso la casa a l'Aquila, di un ragazzo che non poteva pagarsi casa e università a Milano. Guarda caso 'ste bisognose sono le stesse che si sono coalizzate nel gruppo di facebook, tutte con aspirazioni televisivo-governative, che ormai mi pare la stessa cosa. Tralascio sul reato penale, di cui francamente mi interessa davvero poco, non mi pare una ragazzina adescata davanti a un liceo ma una piuttosto navigata; oltre, come dicevo, a chi lo difende negando l'evidenza, sono due le cose che mi mandano in bestia: uno, che la sedicente consigliera regionale, ex igienista dentale e ex "ballerina" televisiva in biancheria intima, con i suoi 12mila euro netti al mese, sia stata messa in una listino bloccato (niente voto nominale per lei, va su formigoni e di seguito lei) dopo, durante e prima essersi prostituita con il presidente del consiglio, e non credo proprio che sia stata l'unica ad aver ottenuto un incarico governativo con questi mezzi; due, forse piu' importante, che questi comportamenti sono ormai tollerati, avallati e rincorsi anche da chi ha la mia età, ieri sera ho visto una seria di interviste fatte fuori da una discoteca, con ragazzi che commentavano la trashstory dicendo "Fa bene, chi ha i soldi fa quello gli pare e comanda". Chi ha i soldi comanda? Fa quello che gli pare? Mi sono persa qualcosa? Non è ammissibile che un ragazzo di vent'anni viva nella convinzione che se farà soldi sarà al di sopra di chi non ne ha, e questo, secondo me, è la principale responsabilità che grava sulle spalle del presidente del consiglio.



Fagottelli "La Pergola" di Heinz Beck

per la pasta:
160g farina 00
80g semola di grano duro
2 tuorli
1 uovo
sale

per il ripieno:
5 tuorli
40g pecorino
100ml panna montata
sale, pepe bianco

per la salsa:
2 zucchine piccola
50g guanciale
olio, sale, pepe
pecorino
vino bianco

1.Preparate la pasta: mettete nell'impastatrice o sulla spianatoia le due farine, aggiungere le uova e il sale e impastare tutto finchè non si ottiene un'impasto omogeneo. Far riposare per circa un'ora, poi stendere la pasta con la macchina o con il mattarello, per avere una sfoglia di circa 2 mm. Tagliare dei quadrati per poi preparare i ravioli.
2.Per il ripieno, preparate un bagnomaria e montate i tuorli con le fruste elettriche, aggiungendo poco a poco il pecorino. Quando le uova saranno ben gonfie e spumose, regolare di sale e pepe, togliere dal fuoco e raffreddare velocemente. Montare la panna e aggiungerla ai composti con una spatola dal basso verso l'alto.
3.Mettere il composto in una sac a poche, anche senza bocchetta. Porre dei piccoli mucchietti di composto al centro dei quadrati di pasta, chiuderli a triangolo, se serve (se la pasta si è asciugata troppo) aiutandosi con poca acqua per far aderire bene i bordi. Ripiegare i lembi del triangolo intorno ad un dito,fissandoli uno sull'altro, per ottenere un tortellone.
4.Tagliare le zucchine e il guanciale a julienne, cominciare saltando in poco olio le zucchine, salarle leggermente e poi aggiungere il guanciale, sfumare con un po' di vino, regolare di sale e pepe. Lessare i fagottelli in acqua salata bollente per circa 3 minuti, saltarli in padella mantecando con il pecorino e servire.


nota: sono ottimi anche senza guanciale, solo con le zucchine
nota2: mentre scrivevo sono stata allietata da una bella scossetta di terremoto (magnitudo3.0)

19 commenti:

Vero ha detto...

Cosa dire, un peso enorme sul cuore. Queste sono le donne? una ragazzina di 18 anni che allieta le serate di uomini sposati?
Lui ha reso questo paese lo zimbello del mondo intero, l'Italia è diventata la repubblica delle banane. E in silenzio ce ne stiamo a guardare.
I miei amici del pd non danno segnali di vita, tranne per la direttrice dell'unità (almeno lei) che ha scritto un editoriale serio e necessario.
vabbè che facciamo? Ma mangiamoci due fagottelli, ma se dovessi sentire anche da lontano il suono sirene sappi che io andrò in strada perchè ci spero tanto in una rivoluzione...

/Alessandro ha detto...

Avete tutta la mia solidarieta' da quassu' (Stoccolma)...
Fossi in Italia avrei fatto un sit-in permanente finche non' ci sarebbero state dimissioni. Ma mica adesso... gia ai tempi di quell'altra.
L'opinione pubblica anestetizzata e' adesso la cosa che mi spaventa di piu'. Fuori dall'Italia la genete non riesce a capacitarsi di una situazione del genere.
Basta adesso va'... Ciao!

Saretta ha detto...

tesoro, sai che ho appena finito di "sfogarmi" con la mia collega, dicendo le stesse cose che riporti tu nel post?Il problema è che quell'individuo è fuori di testa, e solo in un paese allo sfascio come il nostro, dove solo pochi tengono ancor alla porpria dignità, si tollera tutto dicendo "ma si è simpatico".Simpatico??!Un paio di p...sorry.Ti lascio questo articolo di libero da leggere, è di un medico come lo sarai tu, quindi non credo sia tacciabile di essere coalizzato coi magistrati post comunisti!
http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/01/18/berlusconi-affetto-da-narcisismo-patologico-non-e-padrone-dei-suoi-comportamenti/
Detto ciò...tu sei meglio di beck!!!
Ti abbraccio stelina, forte forte.
sara

raffy ha detto...

che spettacolo...un primo davvero squisito, complimenti!

Virginia ha detto...

Scusa, chi è che dovrebbe adottare chi???

Luca and Sabrina ha detto...

Siamo d'accordissimo con te, in tutto e per tutto, ma lo sai quale è la cosa che ci ha più rattristato? Quella frase detta da un ventenne fuori da una discoteca, ecco, qui veramente ci cadono le braccia e ci chiediamo dove sono finiti i valori, quelli di base.
In compenso i fagottini sono un gran piatto, ottimo tutto, dal ripieno semplice e saporito, al condimento anch'esso ricco di sapori!
Bacioni da Sabrina&Luca

Francesca ha detto...

Che fagottelli meravigliosi!!! Complimenti cara sei bravissima

Federica ha detto...

mmmmmmmmmmm..che bontà!!complimenti! ciao!

Una cucina a pois ha detto...

MI PIACE il nuovo look del blog
NON MI PIACE tutta questa storia
MI FA IMPAZZIRE questa ricetta...
baci
Carlotta

Pensieri e Delizie ha detto...

Che vergogna.... vivo nella vicina svizzera e sinceramente sono stufa di vedere quei sorrisi beffeccianti alla sola pronuncia della parola ITALIA. Mi si stringe il cuore nel vedere come ragazze della mia età siano disposte a tutto per il successo e uomini dell'età di mio nonno siano pronti a riccattare per proprio piacere! Che disastro!

L'unica consolazione seppur piccola è la tua delizionsa ricetta!

Benedetta ha detto...

@vero, allora ci vediamo li', ancora troppo con le mani in mano (che poi in realtà qualcosa faccio, nel mio piccolo..) non ci potro' stare! grazie e un abbraccio

@alessandro, beato te che vedi tutto da lontano, ieri sera un sit in c'è stato, ma la vera spallata dovrebbero dargliela i suoi alleati, se non fossero coinvolti tanto quanto lui in queste abitudini volgari... grazie di essere passato, a presto!

@saretta mia, quando ho letto che volevi propormi un articolo di libero per poco non casco dalla sedia!ho un firewall che mi impedisce di andare su questi siti :-) scherzi a parte, ho letto l'articolo sul fatto, sono d'accordo, è una persona malata che ha perso da tempo il contatto con la realtà, forse è lui che è stato violentato a 9 anni e inconsciamente si è costruito una realtà parallela? Non ho parole, usa le sue tv, usa le tv pubbliche, spara cazzate pretendendo che nessuno gli dica che sta sparando cazzate, pretende che crediamo a queste storie assurde del complotto, che tutti sono incompetenti tranne lui...basta, basta e basta. L'unica cosa che puo' fare è dimettersi e esiliarsi ad antigua, magari si portasse pure barbara d'urso :-)
ti abbraccio forte, ti adoro!

@raffy, francesca, federica, grazie a tutte, un abbraccio!

@virgy, TUUUUUUU tu mi devi adottare! :P

@luca&sabri, eh, lo so, è la cosa piu' triste ed è peggio di tutti i reati che abbia mai commesso il premier, ha corrotto le coscienze della popolazione, sopratutto quella che in teoria dovrebbe essere piu' pura. Se le ragazzine cercano scorciatoie e i giovani non hanno voglia di lavorare ma solo di arricchirsi facilmente, la colpa è solo sua, delle sue tv e dei modelli che propone.

@Carlottina, sono contenta ti piaccia il nuovo look :-) e anche i ravioloni. Sta storia fa venire la nausea, lo so, anche se potrei trasformarmi a breve in heidi klum :-)

@Pensieri e Delizie, chissà come si fa a pensare di fare di tutto per ottenere qualcosa di cosi superficiale come un programmetto in televisione..non potremo mai capirlo! un abbraccio!

Tamtam ha detto...

Ma vicenda delle mignotte del premier mi sta letteralmente sconvolgendo, non per le mignotte (ognuno è libero di fare il mestiere che vuole)ma altri sono i problemi. 1) C'è il problema della sicurezza nazionale, in quella casa (Palazzo Grazioli) sono entrate persone sconosciute e neppure controllate dalla polizia che avrebbero potuto ricattare il premier e di conseguenza il governo, 2)essere governati da un vecchio porco che (ci sono le registrazioni) si fa le ragazzine minorennni, non è piacevole, in qualunque altro paese, libero e democratico, pensiamo alla Francia, all'Inghilterra ecc. dopo 5 minuti il premier si sarebbe dimesso o lo avrebbero fatto dimettere, lui invece che fa? attacca in modo violento e sovversivo i Pm di Milano, perché sa che una buona parte di italiani plaude a questo suo comportamento, all'italiano medio piace molto il tombeur de femme, come le macchine di lusso, le ville in Sardegna, se andiamo al voto non ci sarà una maggioranza questa volta, ma lui prenderà di nuovo i suoi voti, questa è la triste realtà...
Bellissima la ricetta...alla Pergola del Cavalieri Hilton ho festeggiato i miei 30 anni, ma lo chef era un altro....un caro saluto

Cey ha detto...

Sono raffinatissimi ma per i tegolini sotto sono proprio morta *_*

madama bavareisa ha detto...

guarda io ormai son senza parole, son due giorni che penso di dedicare un post all'alrgomento ma sarebbe tanto pieno di "bip" che alla fine desisto.... non se ne può più...
preferisco commentare questi tortelli... un ripieno così è davvero speciale, voglio provarlo!

Saretta ha detto...

Ecco sì, assieme a madama D'urso proporrei una comitiva che includesse:Fede, Cicchitto, Bondi, Gasparri,Bonaiuti ....mii un'arca di Noè!!!!baciotti :D

Milen@ ha detto...

E' un piatto raffinato e gustoso: opto per la versione senza guanciale!

( parentesiculinaria ) ha detto...

Sai che ti dico? Basta. Son stanca. Non ho proprio più voglia...
Mi chiedo come possa essere ancora là.
Ce lo abbiamo messo noi, eh!
Vorra dire che ce lo meritiamo...
L'italiano è davvero ottuso, per dire poco.
Scusa lo sfogo. Non voglio essete tranchant... ma mi son rotta...
Meglio pensare alla ricetta che però, mannaggia a te, hai oscurato con sto discorso...
Sgrunt!
E pure smack.

Stefania ha detto...

Bellissimi ! :)

'povna ha detto...

secondo post che leggo, seconda condivisione 100%. Sottoscrivo tutto ciò che dici, in specie la parte più politica, che anche a me è quella che interessa di più (listino bloccato etc).
complimenti (anche per i tortelli, che hanno un aspetto meraviglioso)

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin

TAGS

dolci cioccolato buffet fingerfood eventi light torte oggi non si mangia biscotti primi piatti emozioni formaggi verdura dolci al cucchiaio me antipasti pesce piatti unici natale colazione ricotta crostate cucina internazionale panna contest estate merende shopping uvetta vegetariano carne piatti freschi glassa pane pensieri sfizi caffè lievitati limone pomodoro recensioni ricette al forno nocciole umbria zucchine agrumi cipolla formaggio mandorle pasta di zucchero ristoranti brunch confort food frutta gnocchi home made insalate merenda noci pistacchio pranzi secondi senza burro Kenwood Chef Cooking arancia basilico caramello crudo cucina regionale gelato meme pasta pinoli piselli primavera zenzero zucca autunno burro cene condimenti etsy marmellata melanzane miele mousse semifreddi trasferte Terni bicchierini carote contorni creme fritto giveaway happy hour icone idee golose da regalare meringa sfoglia siti solidarietà speck spuntini the birthday party project torte salate verza zuppe Instagram Santin Torino agrodolce bloggheanno broccoli cannella carpaccio cioccolato bianco collaborazioni conserve crema creme brulee dieta proteica fave feste finocchio fiori di zucca mandarini martedi della moda mele olio olive out topic pasqua pasta fresca piccola pasticceria ricette base risotti viaggi vini wish list Abruzzo Germania Molise cacao calcio cheesecake cupcakes fragole gratin liquore Strega maionese menta moda orrore pasta ripiena peperoni porro raccolte salse torte decorate torte per bambini yogurt Berlino Gaeta Genuino Clandestino Gli Ingredienti Segreti dell'Amore Handmade Identità Golose Juve Mercato Brado Milano Monaco di Baviera Narì bed&breakfast Narì ristorante Paste di Meliga Roma San Valentino Secondi piatti Swiss Cheese Parade Zafferano Zafferano di Cascia amref anatra baccalà bignè biscotti energetici biscotti. meme burro di arachidi burro di noccioline carne cruda castagne cavolfiore cena in bianco di torino cereali charli cheesecake fredda cheesecake senza cottura chef cime di rapa composte cucina cinese cucina orientale cucina sana dai peso al natale davide scabin dior download eataly foie gras fois gras francesco apreda gianduia gorgonzola guanciale healthy healthy food iniziative inverno jovanotti kitchenaid la granda la tramontina lasagne legumi lime luca montersino macarons mangiare a Gaeta mangiare a Torino mangiare a Vasto marco stabile mollica molluschi mozzarella di bufala musica nutella pancakes pasta brisè pasta fillo pasticceria patate patate viola pere piemonte pink pizza pollo premi quiche quiche alsacienne quiche lorraine quiche vosgienne radicchio remoulade remoulade di sedano rapa riso rosso roma food and wine festival rosa cipria rosmarino roveja salsa bernese salutiamoci sedano rapa semi di girasole semi di zucca sesamo spinaci street food tartufo the hummingbird bakery torrone torta alla nutella torta skate vapore vongole
Con un Poco di Zucchero
tutti i diritti riservati - vietata la riproduzione anche parziale