venerdì 2 settembre 2011

Tappa #1: Monaco


Sono stata a lungo indecisa se scrivere ancora oppure no. La scorsa settimana uno dei pilastri portanti della nostra famiglia se ne è andato improvvisamente, senza nessun preavviso e nel posto che amiamo di piu'. E come una casa che perde le fondamenta ci sentiamo instabili e ci sembra di dover fare attenzione a come camminiamo. Poi la Supermum mi ha chiesto quando pensavo di aggiornare il blog e di seguito ho avuto la netta percezione di sentire la sua voce che mi sgridava, per cui ho pensato che era il momento di farlo. 



E quindi vi presento Monaco di Baviera, la prima tappa del nostro viaggio in..un'altra stagione. Le temperature sono sempre state al massimo sui 22-23°, come potete vedere dalle immagini il cielo è stato quasi sempre plumbeo e minaccioso, ci ha colto qualche acquazzone (niente in confronto a quello che avremmo visto dopo, stay tuned!) ma nel complesso Monaco è deliziosa. Viva e vivibile, forse leggermente cara, ma una città in cui potrei tranquillamente andare a vivere se non fosse per la lingua e per il clima. Il tedesco potrei sempre impararlo (e ci sto seriamente pensando) ma non so come potrei fare a sopravvivere a un inverno a -20°. Di certo l'altro rischio è l'obesità: il butterbretzel è la cosa piu' buona che io abbia mai mangiato, tant'è che la scorsa settimana non ho resistito e ho provato a rifarlo, ma come resistere a mangiarli ogni giorno vedendoli sempre in bella mostra ad ogni angolo della strada? 











E cosi' girovagando in centro in attesa che diventasse ora di cena (un'ora di cena che fosse almeno un compromesso tra la loro e il nostro aperitivo..!), con un pretzel comprato ad un piccolo forno, ci siamo imbattuti nel bellissimo mercato...





...in cui i nostri Tartufi estivi (e quando dico nostri intendo proprio nostrinostri, umbri veraci!) sono venduti al modico prezzo di 1000euro/kg! Promemoria professione per il futuro: vendere tartufi a Monaco












E poi arriva il momento di mettere le gambe sotto il tavolino: Monaco è piena di ristoranti e localini tipici, tutto sta a scegliere quello che fa piu' per voi. Eliminati i piu' turistici e caotici, abbiamo scelto Haxnbauer im Scholastikhaus a pochi passi da Marienplatz.. rosti di patate, insalata di crauti, stinco e knoedel! 




Come prima cena della vacanza siamo stati abbastanza soddisfatti (nelle prossime puntate vedrete come in fatto di cene e pranzetti ci siamo trattati molto bene!): per ogni città in cui siamo stati vi darò qualche consiglio su dove mangiare o dove non mangiare, ma vorrei chiarire da subito che si tratta di indirizzi di buon livello, ma assolutamente low cost: non abbiamo mai speso piu' di 26 euro a testa, in nessuna città. E abbiamo sempre mangiato davvero benissimo, rifuggendo ristoranti italiani e troppo turistici. Nel caso di monaco, tutti abbiamo preso 1/2 stinco (e come vedete dalla foto, in cui gia' avevo iniziato, non era una porzioncina!) con due contorni, un dolce, vino e birra (26euro/pp). 


E prima di partire alla volta di Berlino.. una visita al villaggio olimpico..





Ciao Zio Mimmozzo...!
Grazie di tutto






9 commenti:

Acquolina ha detto...

mi dispiace molto per la vostra perdita, ti abbraccio.
Monaco è bellisssima ci sono stata a maggio e il tempo era anche più caldo, belle foto!
Francesca

Saretta ha detto...

Tesora!Mi spiace molto per la persona a voi cara...capito anche a me qualche anno fa in vacanza, e so cosa si prova.Coraggio, la supermum ha fatto bene a riprenderti ;)
Monaco è davvero carina, ci sono andata un paio di volte x lavoro e..una volta ho prolungato tutto l'we per girare in lungo ed in largo.La lingua ed il clima non invitano tuttavia a viverci, anche per me!
Ti abbarccio forte
Sara

Antonia ha detto...

quando si perde chi si ama è tremendo ma l'importante è non dimenticare chi si ama...continua a parlarci.

Con le tue foto mi hai ricordato quanto Monaco sia stupenda, è una città a misura d'uomo e ci si vive benissimo, io ci ho passato 7 mesi nel lontano 91!

un abbraccio, Antonia

Alessia ha detto...

che bel post dedicato a una città che adoro..

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

Mi dispiace per il lutto che ha colpito la vs famiglia ... ma ci fa piacere leggerti
Attendiamo i prossimi post

silvia.moglie ha detto...

io che cominciai a scrivere proprio per superare un dolore ti suggerisco di continuare. bellissimo reporatage, non conosco monaco, aspetto berlino che amo, curiosa di vedere se i "posticini" saranno anche i miei. ps bellissime foto

barbara ha detto...

Ciao.

Mi spiace moltissimo per il tuo lutto, anche se non ti conosco, ma perdere una persona cara fa molto male.

Per quanto riguarda Monaco..
si, ti posso confermare che e' proprio una citta' vivibile.
Purtroppo per il clima (quest'anno e' stato particolarmente "fresco) e per i prezzi dei generi alimentari _italiani_ molte volte non proprio "accessibili" (come i tuoi tartufi).

Se mangi "locale" ti assicuro che ti riempi piu' che con una pizza e spendi decisamente meno!

A presto

~barbara (che vive a 20minuti di S-Bahn da Monaco ;) )

Benedetta ha detto...

grazie di cuore a tutte, ragazze!

@barbara, grazie mille. Qui l'idea di spostarsi per un periodo è abbastanza concreta, anche se temo che il periodo possa poi diventare permanente. Tu come mai ti sei trasferita, se posso chiedertelo? il freddo mi spaventa abbastanza cmq..!

@saretta, un bacio grande grande

Tantocaruccia ha detto...

Che cosa meravigliosa queste foto!!!
Invidio molto il tuo bellissimo viaggio:)
baci a presto:**

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin

TAGS

dolci cioccolato buffet fingerfood eventi light torte oggi non si mangia biscotti primi piatti emozioni formaggi verdura dolci al cucchiaio me antipasti pesce piatti unici natale colazione ricotta crostate cucina internazionale panna contest estate merende shopping uvetta vegetariano carne piatti freschi glassa pane pensieri sfizi caffè lievitati limone pomodoro recensioni ricette al forno nocciole umbria zucchine agrumi cipolla formaggio mandorle pasta di zucchero ristoranti brunch confort food frutta gnocchi home made insalate merenda noci pistacchio pranzi secondi senza burro Kenwood Chef Cooking arancia basilico caramello crudo cucina regionale gelato meme pasta pinoli piselli primavera zenzero zucca autunno burro cene condimenti etsy marmellata melanzane miele mousse semifreddi trasferte Terni bicchierini carote contorni creme fritto giveaway happy hour icone idee golose da regalare meringa sfoglia siti solidarietà speck spuntini the birthday party project torte salate verza zuppe Instagram Santin Torino agrodolce bloggheanno broccoli cannella carpaccio cioccolato bianco collaborazioni conserve crema creme brulee dieta proteica fave feste finocchio fiori di zucca mandarini martedi della moda mele olio olive out topic pasqua pasta fresca piccola pasticceria ricette base risotti viaggi vini wish list Abruzzo Germania Molise cacao calcio cheesecake cupcakes fragole gratin liquore Strega maionese menta moda orrore pasta ripiena peperoni porro raccolte salse torte decorate torte per bambini yogurt Berlino Gaeta Genuino Clandestino Gli Ingredienti Segreti dell'Amore Handmade Identità Golose Juve Mercato Brado Milano Monaco di Baviera Narì bed&breakfast Narì ristorante Paste di Meliga Roma San Valentino Secondi piatti Swiss Cheese Parade Zafferano Zafferano di Cascia amref anatra baccalà bignè biscotti energetici biscotti. meme burro di arachidi burro di noccioline carne cruda castagne cavolfiore cena in bianco di torino cereali charli cheesecake fredda cheesecake senza cottura chef cime di rapa composte cucina cinese cucina orientale cucina sana dai peso al natale davide scabin dior download eataly foie gras fois gras francesco apreda gianduia gorgonzola guanciale healthy healthy food iniziative inverno jovanotti kitchenaid la granda la tramontina lasagne legumi lime luca montersino macarons mangiare a Gaeta mangiare a Torino mangiare a Vasto marco stabile mollica molluschi mozzarella di bufala musica nutella pancakes pasta brisè pasta fillo pasticceria patate patate viola pere piemonte pink pizza pollo premi quiche quiche alsacienne quiche lorraine quiche vosgienne radicchio remoulade remoulade di sedano rapa riso rosso roma food and wine festival rosa cipria rosmarino roveja salsa bernese salutiamoci sedano rapa semi di girasole semi di zucca sesamo spinaci street food tartufo the hummingbird bakery torrone torta alla nutella torta skate vapore vongole
Con un Poco di Zucchero
tutti i diritti riservati - vietata la riproduzione anche parziale