mercoledì 20 luglio 2011

E la chiamano Estate..


Secondo le infallibili leggi di Murphy, l'ultima settimana in cui stai chiuso in casa a studiare (o l'ultima settimana di lavoro) fuori è veramente Estate. Nel senso che la serranda proprio non la tiri su, che senso ha perdere lo sguardo  dove le mie belle colline verdi toccano il cielo azzurro, sotto un bellissimo sole, quando oltre i due metri quadri della mia scrivania non posso andare (si, la mia scrivania è molto grande, non è colpa mia se i libri che uso sono grandi, e per libri grandi lo sanno tutti, ci vuole un piano d'appoggio grande). Poi arriva la mattina in cui ti svegli con l'esame che fa parte piu' del passato che del futuro (condizione abbastanza rara), e se anche non ti consideri proprio in vacanza, hai un filino di ansia in meno (un filino, non è che l'ansia non ci sia eh.).  E sicuramente quel giorno, pioverà. Non c'è anticiclone che tenga, quel giorno pioverà. O peggio, sarà quel nuvolo incerto che ti tiene per ore sul "esco-non esco", e poi quando dici "masticavoli, esco" si trasforma nell'alluvione dell'anno. Non sono io, è Murphy, è una legge. Quindi stamattina ho deciso di apparecchiare la mia scrivaniona con i miei libroni, e via a scrivere la tesi. Che vi devo dire, quando clicco su quell'iconetta sul desktop, con quelle quattro banalissime lettere, mi esce un sorrisetto di soddisfazione che dice "ah ma niente niente ce la fai?" ;-). Massì, magari si..:-) 


Elucubrazioni a parte, preparatevi per un due tre post pesciolosi, anche se non sembra, è estate, che in genere è la stagione in cui io mangio piu' pesce in assoluto (ma forse dovrei fermare la frase a "mangio"!). Il carpaccio è uno dei miei piatti preferiti, sia di carne che di pesce, in genere preparo diversi piattoni conditi in modo diverso, in modo da avere un pranzo o una cena leggeri ma comunque sfiziosi. Per quanto riguarda il pesce, è importante che prima di mangiarlo crudo si sottoponga a una terapia shock a base di...freddo! Ormai conoscerete tutti l'Anisakis, saprete senz'altro che per scongiurare il pericolo di contagio bastano abbattitore o congelatore, nel giro di 24h il vostro pesce sarà sicuro. A questo punto basterà affettarlo piu' sottile possibile, disporlo su un piatto e condirlo. Le declinazioni sono praticamente infinite, ma quella che preferisco per il salmone è sicuramente questa... 


Carpaccio di salmone e cipolla rossa
con citronette alle erbette del terrazzo e zenzero 

1 cipolla rossa fresca 
1 limone 
erbe a piacere (maggiorana, basilico greco, erba cipollina, timo, menta) 
radice di zenzero
olio ev
sale
pepe bianco 

Per prima cosa affettate la cipolla e mettetela in acqua e ghiaccio, in modo da farla diventare croccante. Disponete il pesce su un piatto da portata ed irroratelo con il succo di mezzo limone, salatelo e tenete da parte. Sbucciate la radice di zenzero e grattugiate la polpa in un bicchiere, aggiungete le erbette, il succo dell'altra metà del limone e l'olio necessario a condire il vostro pesce. A questo punto con un paio di forbici tritate le erbette nel bicchiere e poi emulsionate con una piccola frusta. Scolate le cipolle, asciugatele su carta assorbente e disponetele sul pesce. Versate quindi il condimento sul carpaccio aiutandovi con un cucchiaio, regolate di pepe e lasciate riposare in frigo una mezz'oretta prima di servire. 





6 commenti:

°Glo83° ha detto...

le leggi di Murphy colpiscono sempre al momento meno opportuno!!! :D
delizioso questo carpaccio!!! ;)

Saretta ha detto...

Lascia stare che a volte è una tortura quando tutta la settimana spaccail sole e sei rinchiuso in uff..e l'we teeeec, piove!
Vabbè mi piace il carpaccino bello bello con un tocco speciale e..quella tesi farà presto parte del passato, vedrai!
Un bacione pieno di sole :)
Sara

raffy ha detto...

è vero, non c'è più stagione... ma che bel piattoooooooooo

CarlottaD ha detto...

Lascia stare Murphy che se lo becco meno anche lui e le sue leggi!

Alessia ha detto...

estate o no, questo carpaccio va sempre bene, sarà l'effetto terapeutico del rosa?

in bocca al lupo per la scrittura della tesi..

tanto per citare un episodio che confermi la legge di Murphy, io poco prima di discutere la mia, presi la varicella, a 23 anni. Ma dico di tutti e 23 anni in cui avrei potuto prenderla, proprio a un mese dalla laurea? E per giunta ad agosto, quando evitare di lavarsi è pura follia ??????

bacissimi

Picetto ha detto...

Per prima cosa sono contentissima di leggere che stai lavorando alla tua tesi, mi ricordo di quando parlavi solo degli esami. La tua Supermum sarà veramente orgogliosa. Per quanto riguarda la ricetta è veramente deliziosa, non ho mai provato il carpaccio di salmone, non vedo l'ora di assaggiarlo. Un saluto affettuoso
M.G.

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin

TAGS

dolci cioccolato buffet fingerfood eventi light torte oggi non si mangia biscotti primi piatti emozioni formaggi verdura dolci al cucchiaio me antipasti pesce piatti unici natale colazione ricotta crostate cucina internazionale panna contest estate merende shopping uvetta vegetariano carne piatti freschi glassa pane pensieri sfizi caffè lievitati limone pomodoro recensioni ricette al forno nocciole umbria zucchine agrumi cipolla formaggio mandorle pasta di zucchero ristoranti brunch confort food frutta gnocchi home made insalate merenda noci pistacchio pranzi secondi senza burro Kenwood Chef Cooking arancia basilico caramello crudo cucina regionale gelato meme pasta pinoli piselli primavera zenzero zucca autunno burro cene condimenti etsy marmellata melanzane miele mousse semifreddi trasferte Terni bicchierini carote contorni creme fritto giveaway happy hour icone idee golose da regalare meringa sfoglia siti solidarietà speck spuntini the birthday party project torte salate verza zuppe Instagram Santin Torino agrodolce bloggheanno broccoli cannella carpaccio cioccolato bianco collaborazioni conserve crema creme brulee dieta proteica fave feste finocchio fiori di zucca mandarini martedi della moda mele olio olive out topic pasqua pasta fresca piccola pasticceria ricette base risotti viaggi vini wish list Abruzzo Germania Molise cacao calcio cheesecake cupcakes fragole gratin liquore Strega maionese menta moda orrore pasta ripiena peperoni porro raccolte salse torte decorate torte per bambini yogurt Berlino Gaeta Genuino Clandestino Gli Ingredienti Segreti dell'Amore Handmade Identità Golose Juve Mercato Brado Milano Monaco di Baviera Narì bed&breakfast Narì ristorante Paste di Meliga Roma San Valentino Secondi piatti Swiss Cheese Parade Zafferano Zafferano di Cascia amref anatra baccalà bignè biscotti energetici biscotti. meme burro di arachidi burro di noccioline carne cruda castagne cavolfiore cena in bianco di torino cereali charli cheesecake fredda cheesecake senza cottura chef cime di rapa composte cucina cinese cucina orientale cucina sana dai peso al natale davide scabin dior download eataly foie gras fois gras francesco apreda gianduia gorgonzola guanciale healthy healthy food iniziative inverno jovanotti kitchenaid la granda la tramontina lasagne legumi lime luca montersino macarons mangiare a Gaeta mangiare a Torino mangiare a Vasto marco stabile mollica molluschi mozzarella di bufala musica nutella pancakes pasta brisè pasta fillo pasticceria patate patate viola pere piemonte pink pizza pollo premi quiche quiche alsacienne quiche lorraine quiche vosgienne radicchio remoulade remoulade di sedano rapa riso rosso roma food and wine festival rosa cipria rosmarino roveja salsa bernese salutiamoci sedano rapa semi di girasole semi di zucca sesamo spinaci street food tartufo the hummingbird bakery torrone torta alla nutella torta skate vapore vongole
Con un Poco di Zucchero
tutti i diritti riservati - vietata la riproduzione anche parziale