giovedì 16 settembre 2010

Cake non cake



Ieri mattina verso più o meno le una ho sentito qualcuno che mi bussava da dentro la scatola cranica con un messaggio che piu' o meno recitava "aaaaoo?? nun ce la faccio piùùùù!" ed essendo una ragazza molto intuitiva ho capito che era giunto il momento di fare una pausa da ictus e epilessie (che sto studiando eh, non che io li abbia, almeno per ora. Un attacco epilettico nei prossimi giorni se continuo con questi ritmi non lo escludo, comunque...). Dicevo... vado in cucina, vedo Pavel, io lo guardo, lui mi guarda e..sapete come vanno queste cose! E vediamo che sai fare, allora. Dunque il tipo, qui, mi mette un po' di soggezione. Cioè il vecchio Ken (porello che nome banale gli era capitato!), pace all'anima sua, aveva una rotella e niente di più: giri e parte, niente di piu' semplice. Non è che parlava, sgridava, interagiva. Sisi, Pavel sgrida: poco fa stavamo facendo una certa mousse (per 60 persone, prossimi giorni vi mostro la cosa...) e lui mi ha richiamato ben 3 volte, errore qua errore la errore su...Aveva ragione lui eh, per carità, pero' un po' di pazienza bello mio! Altra cosa che incute timore sono le fruste e le pale, altro che quelle vecchie, queste sono di acciaio, piene, grandi, pesano quasi piu' di me...Mi metteva pensiero anche lasciarle sporche nel lavandino, tant'è che le ho lavate subito. Pure asciugate...tsè!

La verità è che questo cake, che poi non è proprio un cake, è quasi un pane pero' non proprio, perchè ci sono le uova, ma è salato eh, fa un po' ridere come "prima ricetta col cooking", perchè si poteva fare tranquillamente anche a mano, o al massimo con le fruste elettriche. La ricetta l'ho presa da "cake dolci e salati", fa parte della sezione "cake come pane" appunto. L'ho un po' modificata, intanto perchè prevedeva latte fermentato, cosa di cui ero al momento sprovvista, e poi perchè voleva olio di semi che non mi entusiasmava granchè. E se proprio la vogliamo dire tutta, nemmeno sul procedimento ero d'accordo, quindi ho fatto un po' di testa mia. :-)


Il risultato è stato molto buono, ma non perfetto (ahiahiahi) perchè mi sembra manchi quello sprint in piu' che te lo fa divorare rapidamente anche senza accompagnamenti. In compenso, leggermente tostato e con dei formaggi stagionati o erborinati, oppure con un salume, come un prosciutto saporito come quelli ottimi delle mie parti, è proprio perfetto.

Cake/NonCake/Quasi pane con uvetta e noci
200g farina integrale
100g farina 0
3 uova
250ml latte scremato
70ml di olio ev leggero
2manciate di noci
2 manciate di uvetta
1/2 bustina di lievito
sale

Scaldare il forno a 180° . Mescolare il latte con l'olio realizzando un'emulsione. Nella planetaria montare le uova con la frusta versando a filo l'emulsione, Cambiare la frusta con la foglia o la frusta K. Miscelare le farine con il lievito e aggiungerle alle uova. Unite il sale, l'uvetta precedentemente fatta rinvenire in acqua calda e passata nella farina, le noci. Fate mescolare bene per ottenere un composto omogeneo. Rivestite uno stampo da plumcake con della cartaforno bagnata e strizzata e versate il composto. Cuocere per circa 45-50 minuti. Accompagnare con formaggi stagionati o salumi.

10 commenti:

Moscerino ha detto...

ciao cara, volevo informarti in anteprima che oggi ho disertato l'ufficio due ore prima del previsto per cucinare una gustosa ricettina. certo, alla fine non l'ho fotografata, anche se avrebbe meritato, ma mi pare già un inizio promettente. e sabato vado a far incetta di libri di cucina da cui trarre ispirazione. intanto, comincio il mio riavvicinamento alla blogosfera facendoti visita più spesso!

( parentesiculinaria ) ha detto...

Ceke-noncake-quasi pane mi piace un sacco! :D
Ecco qui finlamenta alla prova il tuo "mostro"...
A me questo non-pane-non-cake tutto un po' sbilenco mi fa impazziere. E' rusticissimo!

Benedetta ha detto...

mos, mamma mia che felice che mi fai! sono proprio contenta di sentirti cosi', un po' di entusiasmo cribbio! sappi che resto in attesa di un nuovo post.. sono contenta che ti piaccia il blog, la nuova veste è opera di una figona pazzesca :) ahahahah l'ho fatto io ma non è che sono tanto pratica...!

ti abbraccio!!

parentesina, dammi tempo e vedrai che ti metto su con l'aiuto di sto coso...!;-) un abbraccio

Elisina ha detto...

mi piace molto questa ricettina...volevo chiederti una cosa..siccome sono stata molto assente x colpa di una connessione che è andata a farsi benedire..volevo sapere se x caso avevi già fatto l'estrazione x il tuo contest..un bacio

nene ha detto...

molto interessante questo pane non pane :)
complimenti!

Chiara ha detto...

Benedetta, meno male che hai postato questa ricetta! Avevo comprato il latte fermentato, ma non ricordavo più a cosa mi servisse! :D il resto della storia on-line tra un po'! ;)

stefania ha detto...

Con dell'affetato come lo hai proposto è molto gustoso, brava !

Nepitella ha detto...

Ciao! anch'io l'ho fatto ultimamente ma lo devo ancora postare... a me è piaciuto parecchio mangiato al mattino con della buona marmellata fatta in casa :-) A presto

Marie Pomponette ha detto...

L'ho fatto ieri ed è venuto buonissimo!!!!!!!!!Una piccola variazione: 100 gr di farina bianca, 100 gr di farina di grano saraceno integrale e 100 gr di farina di kamut integrale.
Ha avuto un successone!grazieee!

Benedetta ha detto...

Sono contenta ti sia piaciuto! ottima idea la tua variante, ancora piu' rustico! grazie a te, a presto!

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin

TAGS

dolci cioccolato buffet fingerfood eventi light torte oggi non si mangia biscotti primi piatti emozioni formaggi verdura dolci al cucchiaio me antipasti pesce piatti unici natale colazione ricotta crostate cucina internazionale panna contest estate merende shopping uvetta vegetariano carne piatti freschi glassa pane pensieri sfizi caffè lievitati limone pomodoro recensioni ricette al forno nocciole umbria zucchine agrumi cipolla formaggio mandorle pasta di zucchero ristoranti brunch confort food frutta gnocchi home made insalate merenda noci pistacchio pranzi secondi senza burro Kenwood Chef Cooking arancia basilico caramello crudo cucina regionale gelato meme pasta pinoli piselli primavera zenzero zucca autunno burro cene condimenti etsy marmellata melanzane miele mousse semifreddi trasferte Terni bicchierini carote contorni creme fritto giveaway happy hour icone idee golose da regalare meringa sfoglia siti solidarietà speck spuntini the birthday party project torte salate verza zuppe Instagram Santin Torino agrodolce bloggheanno broccoli cannella carpaccio cioccolato bianco collaborazioni conserve crema creme brulee dieta proteica fave feste finocchio fiori di zucca mandarini martedi della moda mele olio olive out topic pasqua pasta fresca piccola pasticceria ricette base risotti viaggi vini wish list Abruzzo Germania Molise cacao calcio cheesecake cupcakes fragole gratin liquore Strega maionese menta moda orrore pasta ripiena peperoni porro raccolte salse torte decorate torte per bambini yogurt Berlino Gaeta Genuino Clandestino Gli Ingredienti Segreti dell'Amore Handmade Identità Golose Juve Mercato Brado Milano Monaco di Baviera Narì bed&breakfast Narì ristorante Paste di Meliga Roma San Valentino Secondi piatti Swiss Cheese Parade Zafferano Zafferano di Cascia amref anatra baccalà bignè biscotti energetici biscotti. meme burro di arachidi burro di noccioline carne cruda castagne cavolfiore cena in bianco di torino cereali charli cheesecake fredda cheesecake senza cottura chef cime di rapa composte cucina cinese cucina orientale cucina sana dai peso al natale davide scabin dior download eataly foie gras fois gras francesco apreda gianduia gorgonzola guanciale healthy healthy food iniziative inverno jovanotti kitchenaid la granda la tramontina lasagne legumi lime luca montersino macarons mangiare a Gaeta mangiare a Torino mangiare a Vasto marco stabile mollica molluschi mozzarella di bufala musica nutella pancakes pasta brisè pasta fillo pasticceria patate patate viola pere piemonte pink pizza pollo premi quiche quiche alsacienne quiche lorraine quiche vosgienne radicchio remoulade remoulade di sedano rapa riso rosso roma food and wine festival rosa cipria rosmarino roveja salsa bernese salutiamoci sedano rapa semi di girasole semi di zucca sesamo spinaci street food tartufo the hummingbird bakery torrone torta alla nutella torta skate vapore vongole
Con un Poco di Zucchero
tutti i diritti riservati - vietata la riproduzione anche parziale