giovedì 17 febbraio 2011

Scrigni di Sfoglia al Burro Salato 1889

Quando l'altra volta Sandra aveva lanciato il contest del Burro Fiandino non ero riuscita a partecipare, ma non ci era voluto molto ad innamorarsi di tutte le ricette che avevo visto in giro realizzate con "l'ingrediente segreto". Questa volta invece, ho la fortuna non solo di far parte dei 70 che hanno ricevuto il pacchetto Fiandino ma addirittura di essere "in gara": verranno scelte 30 ricette che andranno a formare un libro dedicato proprio al Burro Salato 1889. Da ancora prima che arrivasse il pacco mi sono arrovellata su cosa preparare, la mia deformazione pasticceriale ;-) mi aveva portato subito verso un dolce, burro salato chiama naturalmente il caramello..macarons? Semifreddo? Biscotti? Poi il pacco è arrivato...


..abbiamo preso un pezzettino di pane e l'abbiamo assaggiato. Il Burro Salato 1889 è ottenuto per centrifugazione, al contrario della maggiorparte di quelli in commercio che sono invece fatti per affioramento. La differenza si sente eccome, in questo caso è data poi dalla qualità del latte, piemontese, e del sale (2%), integrale delle saline Culcasi di Nubia, presidio SlowFood. E l'assaggio (diciamo che è stato un po' piu' di un assaggio..che ancora continua, centellinando l'ultimo panetto perchè non finisca!) mi ha fatto cambiare idea. Qui ci vuole un qualcosa di super burroso, una ricetta che anche dopo la cottura lasci la morbidezza e il sapore di questo ingrediente segreto. E ho pensato che una delle ricette burrose per eccellenza è la pasta sfoglia...


E' proprio vero che facendo la sfoglia con un burro di qualità si cambia il gusto della ricetta in modo incredibile, oltre a questi scrigni per il contest, ho fatto dei piccoli rustici da aperitivo che sono riusciti perfettamente. Penso che anche con una ricetta dolce il risultato sarebbe ottimo, non vi resta che provare...e magari tenere le dita incrociate per me!


Scrigni di Sfoglia al Burro Salato 1889 con Salsa al Kinara e Tartufo Nero

per la sfoglia:
Farina 00 250g
Acqua ghiacciata 110ml
Sale 5g
Burro Salato 1889 250g

per il ripieno:
Formaggio dolce (tipo caciotta o scamorza) 200g
Pepe Bianco

per la Salsa al Kinara:
Latte 60ml
Tartufo Nero qb
Pepe Bianco

per la finitura:
un tuorlo




Per la sfoglia: nella ciotola dell'impastatore, mettete 180g di farina con il sale, montate il gancio e azionate la macchina aggiungendo poco per volta l'acqua gelata, fino ad ottenere un composto omogeneo e elastico. Avvolgerla nella pellicola e metterla in frigo per un'ora. Preparare il panetto: mettere il burro salato 1889 tra due fogli di carta forno e stenderlo con il mattarello; quando è morbido ma ancora elastico metterlo nell'impastatore con la frusta K lavorarlo con la farina rimanente finchè non si ottiene un impasto omogeneo. Metterlo di nuovo tra due fogli di carta forno e stenderlo per ottenere un rettangolo piu' possibile regolare, poi riporre in frigo. Trascorsa un'ora, lavorare nuovamente l'impasto nel Kenwood, per ammorbidirlo. Rimetterlo tra i due fogli e stenderlo ancora in un rettangolo. Riprendere anche il primo impasto dal frigo e stendere anche questo in un rettangolo (che sarà piu' grande del panetto): porre il panetto al centro e ripiegare i lembi di pasta a libro, senza sovrapporli. Stendere ora con il mattarello per unire i due impasti mantenendo la forma rettangolare. Ripiegare i due lembi superiore e inferiore per ottenere 3 strati: piegate un lembo verso il centro e coprite piegando l'altro. Ruotate la pasta di 90° e stendete ancora il rettangolo, ripetete la piegatura e mettete in frigorifero un'ora. Riprendente l'impasto e procedete con stesura e piegatura almeno altre 5 volte, attendendo sempre un'ora tra una e l'altra.
Per gli scrigni, mettete il formaggio dolce già tagliato a pezzetti in freezer per circa un'ora. Tagliate un rettangolo di pasta 18x12, riempite con il formaggio gelato e conditelo con una grattata di pepe. Chiudete bene e sigillate i bordi spennellando l'interno e l'esterno con un po' di tuorlo. Tagliate un rettangolo di pasta delle stesse dimensioni del fagottino, spennellatelo con il tuorlo e incidete la superficie con un coltellino affilato. Fate aderire i rettangoli decorati alla parte superiore di ogni scrigno, sistemateli in una teglia e infornate a 200° per circa 15-20minuti.
Per la salsa, grattugiate il Kinara e mettetelo in un pentolino, scaldate il latte a parte e aggiungetelo a filo al formaggio mescolando con una frusta. Aggiungete il pepe bianco e emulsionate con un mixer a immersione.

Servite gli scrigni caldi, con la salsa a specchio sul piatto e lamelle di tartufo nero.

Ringrazio moltissimo Sandra e Lelio per la possibilità e per avermi fatto conoscere le Fattorie Fiandino!

22 commenti:

Saretta ha detto...

Se ti offro qualche biscotto, mi allunghi il piatto???Che favola!!!!!

La cuoca Pasticciona ha detto...

si si ha ragione Saretta... baratto un tagliolino per un pezzettino.. che dici si può fare? bacino

Le ricette dell'Amore Vero ha detto...

Sono davvero meravigliosi!!! caspita, che voglia!!!

Federica ha detto...

wowwwwwwww che sfiziose! complimenti!

Stefania ha detto...

Sono bellissimi anche con i "decori" che hai fatto, ciao

giulia pignatelli ha detto...

brava Benedetta, bellissima ricetta!

raffy ha detto...

buonissimi... delicati... prelibati!!

Francesca ha detto...

Complimenti questa ricetta è meravigliosa!!!

lerocherhotel ha detto...

Stupendi questi scrigni! Incrociamo le dita per te

Marilì di GustoShop ha detto...

Che meraviglia questi scrigni, mi lasciano davvero a bocca aperta e poi sono davvero golosi, come resistere ? Un morsetto te l'ho rubato...

Rossella ha detto...

Tartufo e Gran Kinara...interessante. La tua ricetta da un abito veramente elegante al burro salato.

Cinzia ha detto...

E' vero, il burro è troppo importante per prenderlo scadente, la qualità si sente subito.
Brava
cinzia

marifra79 ha detto...

Caspita! Che meraviglia!Un abbraccio

Barbara ha detto...

Sei bravissima!
Ti ho trovata per caso e non ti mollo più! Non so da quanto tempo giro dentro il tuo blog. Ricette favolose...bellissime fotografie!
Sono proprio contenta!

Sandra ha detto...

super golosa!!
E anche a te diciamo...
In bocca al lupetto :)

Cranberry ha detto...

ecco..io più che la ricetta vorrei avere lo scrigno!Lo sto già gustando solo dalle foto...dovrà essere davvero delizioso!

Letiziando ha detto...

Zizagando sono arrivata fin quà e che squisita bontà mi sono ritrovata davanti agli occhi. Una ricetta elegante, ricercata e perfettamente pensata per il suo scopo, quello di esaltare la squistezza della "burrosità"... incorcio le dita per te e nel frattempo mi unisco ai tuoi lettori golosi ;-)

Bacio e buona giornata
diariodicucina.blogspot.com

Benedetta ha detto...

grazie veramente a tutte!
un saluto a Barbara e Letizia che capitano qui per la prima volta :-)
grazie ancora Sandra!

Sgt.Pepper ha detto...

bellissimi, davvero di grande classe!
complimenti!
a presto,
ciaoooooooooooo

Ylenia ha detto...

Esistono infiniti blog di cucina, ma quando ne trovi uno davvero bello, pieno di consigli e ricette valide come il tuo, allora il piacere di diventare sostenitori è doppio. Complimenti, sei davvero brava!!

dolci a ...gogo!!! ha detto...

una ricetta stupenda complimenti davvero gustosissima!!baci imma

Valeria ha detto...

ihh santo cielo che cosa darei per una sfoglietta calda calda!!! con un po' di salsetta, ovvio!!!

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin

TAGS

dolci cioccolato buffet fingerfood eventi light torte biscotti oggi non si mangia primi piatti emozioni formaggi verdura dolci al cucchiaio me antipasti pesce piatti unici natale colazione ricotta crostate cucina internazionale panna contest estate merende shopping uvetta vegetariano carne piatti freschi glassa pane pensieri sfizi caffè lievitati limone pomodoro recensioni ricette al forno nocciole umbria zucchine agrumi cipolla confort food formaggio mandorle pasta di zucchero pistacchio ristoranti brunch frutta gnocchi home made insalate merenda noci pranzi secondi senza burro Kenwood Chef Cooking arancia autunno basilico caramello crudo cucina regionale gelato meme mousse pasta pinoli piselli primavera zenzero zucca bicchierini burro cene condimenti creme etsy marmellata melanzane miele semifreddi trasferte Terni bloggheanno carote cioccolato bianco contorni crema fritto giveaway happy hour icone idee golose da regalare meringa piccola pasticceria sfoglia siti solidarietà speck spuntini the birthday party project torte salate verza zuppe Instagram Santin Torino agrodolce broccoli cacao cannella carpaccio collaborazioni conserve creme brulee dieta proteica fave feste finocchio fiori di zucca mandarini martedi della moda mele olio olive out topic pasqua pasta fresca ricette base risotti viaggi vini wish list Abruzzo Germania Molise calcio cheesecake cupcakes fragole gratin liquore Strega maionese menta moda orrore pasta ripiena pasticceria peperoni porro raccolte salse torte decorate torte per bambini yogurt Berlino Gaeta Genuino Clandestino Gli Ingredienti Segreti dell'Amore Handmade Identità Golose Juve Mercato Brado Milano Monaco di Baviera Narì bed&breakfast Narì ristorante Paste di Meliga Roma San Valentino Secondi piatti Swiss Cheese Parade Zafferano Zafferano di Cascia amref anatra baccalà bignè biscotti energetici biscotti. meme burro di arachidi burro di noccioline carne cruda castagne cavolfiore cena in bianco di torino cereali charli cheesecake fredda cheesecake senza cottura chef cime di rapa composte cucina cinese cucina orientale cucina sana dai peso al natale davide scabin dior download eataly foie gras fois gras francesco apreda gianduia gorgonzola guanciale healthy healthy food iniziative inverno jovanotti kitchenaid la granda la tramontina lasagne legumi lime luca montersino macarons mangiare a Gaeta mangiare a Torino mangiare a Vasto marco stabile mollica molluschi mozzarella di bufala musica nutella pancakes pasta brisè pasta fillo patate patate viola pere piemonte pink pizza pollo premi quiche quiche alsacienne quiche lorraine quiche vosgienne radicchio remoulade remoulade di sedano rapa riso rosso roma food and wine festival rosa cipria rosmarino roveja salsa bernese salutiamoci sedano rapa semi di girasole semi di zucca sesamo spinaci street food tartufo the hummingbird bakery torrone torta alla nutella torta skate vapore vongole
Con un Poco di Zucchero
tutti i diritti riservati - vietata la riproduzione anche parziale